Benvenuto
Benvenuto su "Michael Jackson the King of Love...". Per i nuovi utenti registrati, il Forum vi invita a presentarvi nella sezione
"PRESENTAZIONI"
in modo da ricevere un caloroso benvenuto da parte di tutti gli utenti!!!
Il Forum ricorda a tutti gli utenti di leggere sia il regolamento generale, che i regolamenti interni di ogni sezione. Sono poche e semplici regole facili da seguire per facilitare la navigazione di tutti e il nostro lavoro. Buon divertimento a tutti.

Grazie
Facebook





"Michael Jackson the King of Love..." ha anche un gruppo su Facebook iscriviti!!!

In Evidenza
Visite
Votaci
Ti piace il nostro Forum??? Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!!
Migliori Siti Dettagli mjjkingoflove.forumattivo.com/
Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD nella classifica.... Sito d'argento sito web Continuate a votarci ogni mese e aiutateci a crescere!!!
I postatori più attivi del mese

Migliori postatori
PιεcεOғAηHεαят♥; (12290)
 
Sere_MJ (10376)
 
Fairy MJ (8626)
 
MIKE&JANETpassion! (8454)
 
** DirtyDianaEle ** (8444)
 
DirtyMetalJackson (5881)
 
MissMJNaughty (3524)
 
Zaira♥ (2966)
 
Ashley (2550)
 
~D i f f e r e n t; (1477)
 


Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Lun 6 Dic 2010 - 22:18

Postata da Silvia80!
Fonte: Fox News

Il 6 luglio 2009, un'infermiera di nome Cherilyn Lee, affermava di aver lavorato per Michael Jackson, è stata intervistata nella trasmissione"On the Record" su FOX News. Vi proponiamo una traduzione di quest' incontro. Poichè al momento dell'intervista, non eravamo in possesso di notizie certe ed ufficiali circa la morte del Re del Pop, questo articolo è da leggere con prudenza e spirito critico.

Allora perchè Michael Jackson è morto improvvisamente a 50 anni, alla vigilia di un ritorno che si annunciava spettacolare? L'infermiera di Michael Jackson. Cherilyn Lee, ci dirà tutto. Benvenuta!
e' un piacere incontrarla!
la ringrazio di aver accettato di testimoniare. Michael Jackson...quando l'ha incontrato per la prima volta?
L'ho incontrato nel gennaio 2009 a casa sua.
Com'è riuscita ad incontrarlo?
tramite un buon amico, il mio migliore amico. Era preoccupato. I suoi bambini avevano...una forte tosse, il naso tappato. E dopo averlo incontrato, ho visto che era il genere di persona che si preoccupa molto per i suoi bambini e voleva assicurarsi che fossero in buona salute.
L'ha visitato? Pensa che avesse bisogno di cure nel gennaio 2009?
Nel gennaio 2009 no. Quando ho finito di visitare i suoi bambini, gli ho chiesto: " E lei come si sente?". Mi ha risposto: " Bene, mi sento solo un pò stanco. Sa, mi sto preparando per questi concerti che stiamo organizzando e per il viaggio." E mi ha detto:" Sono un pò stanco perchè mi sto preparando a tornare sulle scene, sto provando e mi sto rimettendo in forma per questo." Era solo un pò stanco. Dunque gli ho detto: " Prima di dare una diagnosi, deve fare qualche esame per vedere quello che succede perchè ci possono essere molteplici ragioni che spiegano perchè siete così stanco." Lui ha risposto:" Non posso farlo oggi. Può venire domani?" "Certo". Per me era un onore tornare. Gli ho chiesto, in un primo momento, di restare a digiuno, di non mangiare dopo la mezzanotte e sono tornata l'indomani mattina. Gli ho fatto un prelievo del sangue. aveva tutte le vene piccole dunque ho fallito al primo tentativo. Gli ho fatto un prelievo e gli ho detto che quando avessi avuto i risultati, avrei potuto stabilire una terapia adatta al suo caso.
Si lamentava di non riuscire a dormire i primi mesi?
Ebbene, mi ha accennato la cosa, ma non esplicitamente, non ha mai detto chiaramente"ho un'insonnia cronica e non riesco a dormire". Verso il mese di aprile, mi ha chiesto:" Lei avrebbe dei problemi a passare la notte da me? Devo farle vedere che non riesco a dormire e non penso che mi creda veramente". Gli ho risposto:" Ma sì, le credo". Ha insistito: "potrebbe venire'". E' stato intorno al mese di aprile che ha cominciato a parlare del suo problema. Mi ha detto:" perchè non viene a vedere se dormo?". Ho accettato e gli ho proposto di portare con me una tisana. Conoscevo un omeopata dunque ho portato qualche bevanda a base di estratti di erbe, che sono eccellenti per il sonno. E poi, mi ha precisato prima, che non poteva prendere nessuna sostanza contenente melatonina perchè non funzionava bene su di lui. Gli ho detto:" d'accordo, farò in modo di darti cose che non la contengano." Michael era un uomo molto, molto intelligente, pieno di logica. Molto intelligente e con una vasta cultura. gli ho detto:" Perchè non fa nulla per mettersi a letto?" Mi ha chiesto allora di guardare la sua camera. E quando sono entrata in quella stanza, gli ho spiegato quello che mi preoccupava, e cioè che non vedevo come potesse riuscire a dormire, c'era troppa luce.
Era la luce artificiale oppure dormiva durante il giorno?
Era sera.
E aveva la luce accesa nella stanza?
Sì molta luce.
Quante lampade accese c'erano nella stanza? Sufficienti per leggere un libro?
Sì si poteva leggere bene un libro con tutta quella luce.
Ma si è rifiutato di provare a dormire con la luce spenta? Molte persone dormono con tutte le luci spente.
Ho provato, gli ho detto: Abbassiamo un pò le luci. E spegniamo la musica...Perchè lasciava continuamente la musica classica accesa.
Metteva della musica classica?
Sì, tutto il giorno.
E gli avete chiesto perchè voleva guardare le luci accese mentre dormiva?
Gli ho posto questa domanda. Mi ha risposto:"Ho sempre dormito con la luce accesa".
Aveva paura del buio?
Gliel'ho chiesto, mi ha detto di no, non aveva paura quando la luce era spenta, ma preferiva che restasse accesa. Amava anche avere i suoi DVD a portata di mano da guardare. Amava tutte le opere, era affascinato da Walt Disney. Nella sua camera, c'era inserito nel dvd uno dei suoi film e lo stava guardando, a ciò si aggiungeva la musica...C'erano imoli ma mi ha detto:"Io dormo sempre così." Certe persone sono convinte che possono dormire con la televisione accesa. Ma gli ho spiegato " Non è bene dormire in queste condizioni".
Cosa stava guardando?
Donald Duck.
Dei cartoni animati?
Sì.
Il fatto di vedere un uomo di 50 anni mentre guardava i cartoni animati con la luce accesa era insolito per lei?
No.
Davvero?
No, non lo era, ho incontrato molta gente di svariati generi nel mio lavoro e amvano le opere di Walt Disney. Amava vedere ciò che c'era dietro la telecamera. E' questo che lo affascinava.
Dunque era l'aspetto creativo che lo intrigava?
Sì.
Ha dunque rifiutato di spegnere la musica e la luce, non ha voluto provarci?
No. Mi ha detto che ci ha sempre provato. Mi disse:" Ho provato con la meditazione, ho provato questo e quest'altro. Mi ha fatto una lista e mi ha detto che non ha funzionato nulla, poi mi ha detto:" La sola cosa che so che funzionerà è un'iniezione di Diprivan"
E' stata la prima volta che l'ha nominato?
L'ha evocato. Io mi sono detta: "Ebbene, proviamo". Non sapevo di cosa si trattasse. Mi ha spiegato che era un'iniezione endovena. Gli ho risposto che se era endovenosa, era qualcosa che non si poteva fare a casa. Mi ha risposto che non c'erano rischi. Gli dissi:" Non creda che non ce ne siano, lasciate che verifichi prima". sono andata a cercare nel PDR (equivalente americano del Vidal. E' una banca dati che racchiude tutti i farmaci, la loro posologia e le loro indicazioni) e sono tornata da lui dicendogli:" Guardi, è qualcosa di molto pericoloso. Lei non può prenderlo a casa".
Voi glielo avete mostrato?
Gliel'ho mostrato. Non ha voluto guardare. E' un libro molto spesso e molto pesante. Ho cercato di metterglielo sulle ginocchia perchè lo guardasse. Ma era occupato con il suo DVD, guardava un'altra cosa. Allora gli ho detto:" Bhè, Michael, le dico la verità, bisogna che mi creda e che abbia fiducia in me". Mi ha risposto:" Potrebbe trovarmi un anestesista che mi faccia dormire? Che mi faccia dormire almeno otto ore per notte...". Ho replicato:" Non posso fare questo". In quel momento, ero seduta, stavamo mangiando insieme ed ho avuto un brutto presentimento. Gli ho detto:" Non lo faccia perchè se vuole dormire in questo modo, ho paura che non si sveglierà".
Giugno arriva...Lei ha avuto delle notizie a giugno?
Il giorno della festa del papà.
L'ha chiamato lei o vi ha contattato lui?
Mi ha chiamata lui.
In quale momento della giornata l'ha chiamata?
Era pomeriggio. Ho ricevuto un colpo di telefono, ero in Florida.
Ha chiamato lui stesso o è stato qualcuno che ha chiamato al suo posto?
Qualcuno ha chiamato al suo posto.
E cosa ha detto? "Vi passo Mike?"
a volte mi chiamava direttamente ed a volte, chiamava qualcuno in anonimato, mi avvertiva che stava telefonandomi. Dicevo !"Bene" e qualche minuto dopo mi si metteva in comunicazione con lui. Quella volta, qualcun'altro ha chiamato, ho rifiutato di dire chi fossi e la persona mi disse:" Sa, Michael ha bisogno che voi veniate a vederlo. Vorrebbe sapere se ha la possibilità di venire oggi stesso.". Ho risposto che era impossibile, che mi trovavo in Florida. Ho chiesto cosa stesse succedendo. Sentivo Michael in sottofondo che stava dicendo: "Per favore, ditele, ditele che cosa mi sta accadendo. Diteglielo!" E poi, ha detto:" Metà del corpo è calda l'altra metà è fredda, cosa devo fare?".
Avete già riscontrato prima questo genere di sintomi?
No, ho spesso lavorato in pronto soccorso ma non avevo mai sentito questo genere di sintomi.
Dunque lei si è detta che non era normale.
Sapevo che non era normale Ed ero molto preoccupata tenuto conto di ciò che gli avevo detto su quel farmaco.

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da silvia80 il Mar 7 Dic 2010 - 13:22

Terza ed ultima parte:

Lei pensa che avrebbe potuto farsi l'iniezione lui stesso?
No. aveva paura degli aghi. Non avrebbe mai potuto farsela da solo. Inconcepibile.
Dunque per lei, non avrebbe potuto procurarsi del Diprivan o iniettarselo lui stesso?
No.
Ne è sicura?
Ne sono certa. Non voleva fare nulla di doloroso. Avevo una crema a base di burro di Karitè e gli avevo proposto di massaggiarsi le mani perchè erano veramente molto secche. Dopo gli ho detto: "Lasciate che vi massaggi i piedi". Ha rifiutato. Tutto ciò che provocava dolore lo rifiutava. Non potevo immaginare che facesse una cosa come questa.
Dunque lasciava che lei, una professionista, gli iniettasse delle vitamine?
Esatto.
Ma lei pensa che avrebbe potuto farsi lui stesso un'iniezione?
No, no.
Qualcun altro l'ha fatta allora?
Quando gli iniettarono delle vitamine, chiudeva gli occhi.
Dunque lei pensa che se un'iniezione fosse la causa della morte, non poteva essersela fatta lui stesso?
Sì. Chiudeva gli occhi, non voleva guardare. Mi aveva chiesto lui stesso di trovare un medico per somministrargli i suoi farmaci perchè lo sorvegliasse.
Certi sostengono che cercasse di evitare di fare i concerti. Le ha fatto capire che era questo il caso?
No, affatto. Era molto impaziente. era veramente eccitato all'idea di fare i concerti. Le persone gli inviavano manifesti con scritto il desiderio di rivederlo sul palco, gli inviavano delle e-mail e mi diceva:" Wow, c'è tanta gente che vuole sentire queste canzoni." Era veramente elettrizzato ed impaziente. E poi, mi ha detto:" E' la prima volta per i miei bambini." Loro erano seduti là e gli sorridevano. Ha ripetuto:" E' la prima volta che i miei bambini mi vedranno sul palcoscenico."
Com'era fisicamente la prima volta che lo ha visto?
Era in buono stato.. Stava bene. era rilassato, a suo agio e soprattutto, era una delle persone più umili che ho incontrato. Era molto dolce e mi ha detto:" Grazie, grazie, grazie di essere venuta. Grazie di aver dedicato il suo tempo per venire a visitare i miei bambini."
Cos'ha pensato della casa?
Era magnifica. Magnifica. Ma si sentiva subito entrando che era la casa dell'amore. Sa, a volte, si entra nelle belle case, ma non si sente l'amore all'interno. Là, in quella casa, c'era un profondo calore, un amore profondo che albergava là dentro. Era meraviglioso.
Cos'ha pensato dei tre bambini? Com'erano con lui?
Meravigliosi. Meravigliosi.
Come descriverebbe le loro rispettive personalità?
Il maggiore è molto intelligente, sono tutti molto intelligenti e molto istruiti. Lavorava con loro, lui stesso sulla storia. Ricevevano le lezioni a casa ma conoscevano lo stesso la storia dei Neri, erano ferrati in materia. Lui faceva loro delle domande. Il più grande amava molto i computers e faceva molte attività, faceva molte cose con il suo papà, gli installava il lettore DVD per esempio. Era adorabile. E' venuto e mi ha chiesto se volevo cenare, aveva memorizzato il menù e mi ha detto:" Vuole mangiare questo? E questo?". Io gli ho risposto "Oh, no no, andate a mangiare, aspetterò che abbiate finito." Molto aperto socievole.
E' interessante perchè sembra che vivessero reclusi. Si vedevano molte celebrità nelle strade di Los Angeles ma questa famiglia sembrava vivere ai margini.
No, questi bambini sono anche talentuosi, estremamente talentuosi. Noi abbiamo passato molto tempo insieme. Ho visto più volte questa famiglia in febbraio e hanno scoperto che il mio compleanno cadeva il 21 febbraio. Li ho visti la settimana successiva ed i bambini mi avevano comprato un regalo. Era incartato, con un piccolo fiocco sopra. Erano tutti eccitati e mi hanno aiutato a scartarlo. Quando l'ho aperto, c'era un computer. Il maggiore mi ha detto:" Venga, glielo installo. Le mostro come fare per questo e per quello." Ero veramnete grata che abbia speso del tempo per fare questo. L'ho continuamente ringraziato, avevo le lacrime agli occhi. Era veramente meraviglioso. Ho abbracciato i bambini e loro hanno ricambiato il mio abbraccio. Adoravano abbracciare le persone.
Davvero?
[i]Sì. Lui ha detto ai suoi bambini che l'amore e le coccole erano gratuiti. E' qualcosa che non si può comprare. Io li ho trovati molto affettuosi e generosi.

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mar 7 Dic 2010 - 14:23

Era magnifica. Magnifica. Ma si sentiva subito entrando che era la casa dell'amore. Sa, a volte, si entra nelle belle case, ma non si sente l'amore all'interno. Là, in quella casa, c'era un profondo calore, un amore profondo che albergava là dentro. Era meraviglioso.
che bella frase =')
uuuuuuuuuuuuuh anche il mio compleanno è il 21...grazie bella intervista! =)

MIKE&JANETpassion!
The Legend
The Legend

Messaggi : 8454
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 18
Località : neverland!
Umore Umore : incompresa

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mar 7 Dic 2010 - 14:37

suppongo che questa intervista vada presa con le pinze giusto??
si può avere qualche informazione in più su lei, l'intervista ecc???
quindi se riesco a leggere bene tra le righe, in poche parole è stata lei a portargli a casa Murray sbaglio? lui cercava un medico e lei glielo ha procurato?

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mar 7 Dic 2010 - 18:35

così pare...

MIKE&JANETpassion!
The Legend
The Legend

Messaggi : 8454
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 18
Località : neverland!
Umore Umore : incompresa

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mar 7 Dic 2010 - 18:42

Da quello che so fu Jermaine a consigliare Murray

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mar 7 Dic 2010 - 21:10

io sapevo che Murray e Mike si sono conosciuti perchè i bimbi stavano male, avevano la febbre, e lui li ha curati, dopodichè Mike lo ha assunto come suo medico.... ma secondo questa intervista non è cosi!!!!
helppppppppp i need informationssssssssssss

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mar 7 Dic 2010 - 22:02

Quello che so io invece e`che Jermaine consiglio Thome-thome a Michael...Michael accettó. Thome Thome licenzió tutte le persone che lavoravano per Michael e ne assunse di nuove, poi sempre Jermaine consiglió a Thome Thome il signorino Murray. E 2 giorni prima della morte si intercettó una chiamata di Michael dove disse di aver paura di sto Thome Thome
tutto scritto nella biografia 1958-2009 ufficiale

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mar 7 Dic 2010 - 22:05

aaaaaaaaaaa ho capito grazie...quindi Jermaine ha fatto un bel casino...complimentoni!!!!

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mer 8 Dic 2010 - 11:30

ah quindi è colpa di Jermaine O_O?

MIKE&JANETpassion!
The Legend
The Legend

Messaggi : 8454
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 18
Località : neverland!
Umore Umore : incompresa

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 8 Dic 2010 - 14:23

No Jermaine mica lo ha assunto sapendo che lo avrebbe uccido ahaha

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da silvia80 il Mer 8 Dic 2010 - 22:15

No sta infermiera lo ha solo curato ed anche i bimbi, Murray lo conobbe a Las Vegas nel 2006 perchè Mike cercava un medico per curare il raffreddore di Paris e Murray si trovava in città...

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 8 Dic 2010 - 22:16

Io quello [che era stato Jermaine a consigliarlo] l'ho letto nella biografia ufficiale, scritta da un amico di Michael, che ha pure un Forum

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da silvia80 il Mer 8 Dic 2010 - 22:29

E' vero Jermaine lo ha mal consigliato su Tohme anche in buona fede ha gettato suo fratello nell'inferno ne combinasse una decente sto Jermaine....

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 8 Dic 2010 - 22:30

Ahahhaha bhé dai non l'ha fatto apposta [forse]

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da silvia80 il Mer 8 Dic 2010 - 22:32

Sì vabbè la prima volta che fa le cose innocentemente chissà com'era distrutto quando Mike è morto...ora no è impegnato a clonarlo sul palco è una bella fatica povero Jermy....

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 8 Dic 2010 - 22:34

Ahahahahahahahahahahahahahahh bhé dai, guardiamo il lato positivo, almeno e`contento di avere per qualche secondo i fari puntati su di lui

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da silvia80 il Mer 8 Dic 2010 - 22:36

Ma guarda prima o poi i fari si bruciano se non hai talento fosse per me non lo avrei cagato di striscio mi ha commosso per un mese poi il vecchio Jermaine è tornato ed il mio disgusto è riaffiorato con lui...aiuto chiamate l'esorcista!

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 8 Dic 2010 - 22:38

A me manco per un mese, Jermaine non mi ha mai fatto ne caldo ne freddo!

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Ven 10 Dic 2010 - 15:03

quoto Serena =)

MIKE&JANETpassion!
The Legend
The Legend

Messaggi : 8454
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 18
Località : neverland!
Umore Umore : incompresa

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista a Cherilyn Lee, ex infermiera di Michael Jackson (7-7-2009)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 7:41


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum