Benvenuto
Benvenuto su "Michael Jackson the King of Love...". Per i nuovi utenti registrati, il Forum vi invita a presentarvi nella sezione
"PRESENTAZIONI"
in modo da ricevere un caloroso benvenuto da parte di tutti gli utenti!!!
Il Forum ricorda a tutti gli utenti di leggere sia il regolamento generale, che i regolamenti interni di ogni sezione. Sono poche e semplici regole facili da seguire per facilitare la navigazione di tutti e il nostro lavoro. Buon divertimento a tutti.

Grazie
Facebook





"Michael Jackson the King of Love..." ha anche un gruppo su Facebook iscriviti!!!

In Evidenza
Visite
Votaci
Ti piace il nostro Forum??? Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!!
Migliori Siti Dettagli mjjkingoflove.forumattivo.com/
Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD nella classifica.... Sito d'argento sito web Continuate a votarci ogni mese e aiutateci a crescere!!!
I postatori più attivi del mese

Migliori postatori
PιεcεOғAηHεαят♥; (12290)
 
Sere_MJ (10376)
 
Fairy MJ (8626)
 
MIKE&JANETpassion! (8454)
 
** DirtyDianaEle ** (8444)
 
DirtyMetalJackson (5881)
 
MissMJNaughty (3524)
 
Zaira♥ (2966)
 
Ashley (2550)
 
~D i f f e r e n t; (1477)
 


La vita segreta di Michael Jackson

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Mer 9 Feb 2011 - 23:10

Fairy mi ha detto che sono solo rumors smentiti dalla famiglia, può darsi io non discuto ma molte notizie sono state verificate attraverso foto in possesso di Halperin (a detta sua) e la famiglia non può sapere molte cose perchè le sarebbe venuto un colpo....Io lo metto come rumors poi sta a voi giudicare. Se sono vere 3/4 delle cose che scrive Halperin il quale avrebbe dovuto verificarle proprio tutte prime di pubblicare queste cose, io lo amerei lo stesso. Anch'io penso che fosse tosto ma aveva il suo lato fragile e sensibile che ha dovuto proteggere a tutti i costi. Non me ne vogliate volevo solo condividere con voi queste cose che non sono tutte negative anzi!

CHI E' IAN HALPERIN?

Famoso per il libro "Love and Death: The Murder of Kurt Kobain", il giornalista Ian Halperin, ha frequentato molte celebrità quando risiedeva a New York, tratta del resto abbondantemente della questione da qualche tempo sul suo blog ufficiale, dove svela molti dettagli gustosi sulla vita delle star. La sua nuova inchiesta, è stata pubblicata nel luglio 2009 sotto forma di biografia su Michael Jackson, una settimana dopo aver bruscamente interrotto le stampe in seguito alla morte improvvisa del "Re del Pop". Noi entreremo nei retroscena della vita di quest'ultimo, questo impero mutevole che ha appassionato per molanni i media del mondo intero. Il tabloid britannico "The Sun" è riuscito ad avere qualche estratto biografico affascinante sulla vita sessuale di Michael Jackson.
Oltre alle rivelazioni sul suo stato di salute, il libro dell'autore canadese, intitolato :"Michael Jackson: gli ultimi anni (inizialmente doveva chiamarsi "Michael Jackson: Ritorno dall'esilio), parla dell'omosessualità di Michael Jackson, con dei testimoni dei molti ex amanti della star.
Ian afferma di aver interrogato due degli ex amanti della pop star, uno confida d'altronde:" La prima volta che abbiamo avuto un rapporto sessuale, Michael mi disse: "Il Re del Pop sta per s****** il vostro lecca-lecca". Più ci penso, e più mi dico che era molto spinto da parte sua. "L'altro amante era un aspirante attore che voleva diventare un vero e proprio artista. Rivela di aver frequentato Michael per tre settimane tutte le sere a casa sua ad Holliwood prima di aggiungere che il "Re del Pop era molto timido ma quando iniziava il rapporto sessuale, era insaziabile." Sempre in questo libro, Jackson aveva frequentato un motel, conosciuto per la sua fama di accogliere degli omosessuali, nel 2007 quando si è trasferito a Las Vegas. E l'autore conclude: "Quasi tutti mi hanno detto, le persone che lo supportavano ed anche i suoi più accesi sostenitori sapevano tutti che Michael Jackson era omosessuale!"


FONTE: newslicious magazine

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mer 9 Feb 2011 - 23:15

ma tu gli credi Silvia? e perchè?

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 9 Feb 2011 - 23:24

Ahahahahahahahahahahahahahhaha "Il Re del Pop sta per s****** il vostro lecca-lecca". Scusate ragazze non voglio offendere nessuno, e non ho nulla contro i Gay ma sul serio, immaginare Michael che...mmmm...non mi viene proprio bene.
Secondo me Michael ha solo incontrato persone sbagliate nella sua vita (Lisa, Debbie, Tatiana, Brooke etc), non per questo puó essere omosessuale.
É una persona molto sensibile, fragile, usava profumi da donna, si truccava, piangeva ma ci sono lati di lui che ancora non conosciamo, ma secondo me nel suo lavoro era un vero leone (ricordo che fece creare un premio addirittura per non essere superato da Madonna).
Quindi, se tu pensi che Michael sia omosessuale ben venga, ovviamente ognuno ha un interpretazione diversa per ogni cosa.
Io penso solo che tutto questo sia il solito rumors per fare odience, puó darsi che mi sbaglio.

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Fairy MJ il Mer 9 Feb 2011 - 23:35

molte notizie sono state verificate attraverso foto in possesso di Halperin (a detta sua) e la famiglia non può sapere molte cose perchè le sarebbe venuto un colpo
molte cose non le sà la famiglia ma anche Halperin può dire una grossa bugia.
Anche io vorrei sapere come Dirty perchè gli credi?

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mer 9 Feb 2011 - 23:36

ti quoto Sere...mi spiace ma come non credo ad un'acca di quello che scrive il Taraborelli, non credo neanche a Halperin, sopratutto se i suoi testimoni sono quelle persone che hanno dichiarato ste cose qualche tempo fa!!!
per sapere se una persona è gay non ci vuole molto, basta veramente poco e direi che Mike di gay non ha neanche il mignolo del piede...comunque liberissimi di pensarla cosi!

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Mer 9 Feb 2011 - 23:45

MICHAEL JACKSON AVEVA UNA SUA BANCA DELLO SPERMA

Secondo Ian Halperin, il Re del pop aveva fatto il giro dei suoi amici per disporre di donatori eccezionali per poter avere dei bambini perfetti, senza il DNA della famiglia Jackson

Intervista olivier O'Mahony-Paris Match

Nel vostro libro, voi descrivete un Michael molto debole alla fine della sua vita, tanto che, secondo i responsabili dell'AEG, il promotore della sua tournè era in piena forma!
IH: E' totalmente falso. Quelle persone saranno perseguite penalmente, saranno depositati dei reclami molto presto.
Da chi?
Da Katherine, la mamma di Michael, che si appresta a denunciare il Dr. Conrad Murray (il medico che è accusato di aver iniettato a Michael il Propofol, un anestetico molto potente, qualche ora prima della sua morte) per omissione di soccorso. Come quello è insolvente, lei denuncerà anche il promotore AEG, per aver ingaggiato il Dr. Murray. In California, prescrivere dei medicinali pericolosi ad una persona dipendente dalle droghe è considerato come un crimine. E' esattamente quello che è successo.
Randy Philips, il capo dell'AEG, ha dichiarato di recente che Michael aveva inizialmente firmato per 31 concerti, con il suo consenso, e che questa cifra è stata scelta per superare il numero di Prince, il suo rivale...
Non è esatto. Il numero è passato da 10 concerti, a 31 e poi a 50 e Michael era furioso. Aveva l'impressione di essere stato raggirato. Pensava che era troppo, che non avrebbe retto il colpo. Ha scritto quattro giorni prima di morire, in una lettera indirizzata a Leonard Rowe, consigliere della famiglia Jackson e che ho letto. Quetsa lettera non è mai stata spedita.
Perchè?
Perchè i responsabili dell'AEG sapevano che Michael voleva lasciarli. Avevano piazzato da lui degli emissari incaricati di isolarlo dal resto del mondo, perchè non scappasse. Qualche giorno prima della sua morte, Michael era talmente esasperato che ha cercato di chiamare suo padre perchè venisse in suo soccorso. Lui lo detestava pertanto. Ma Joe è un manager ed un bussineman accorto. Michael, che non capiva niente di affari, voleva chiedergli di aiutarlo a liberarsi dei suoi impegni nei confronti dell'AEG. Al terzo tentativo, ha ordinato ai suoi assistenti di chiamarlo al telefono. Ma loro erano pagati da AEG e non hanno mai fatto queste telefonate...
Chi era il più pericoloso all'interno dell'entourage di Michael?
Il peggiore era il Dr. Tohme Tohme, il suo portavoce. Secondo un amico di Michael, lui aveva fisicamente paura di lui. All'inizio di maggio, dopo una violenta litigata, Tohme Tohme ha tenuto un corpontamento minaccioso. Michael ha allora deciso di licenziarlo. Era troppo tardi.
Recentemente, Tohme Tohme ha restituito 5 milioni di dollari che, secondo lui, Michael gli aveva affidato...
Sì, nessuno sa il perchè! Ma questo ha piuttosto contribuito a far nascere dei sospetti in Katherine Jackson, che lo accusa, lui ed altri membri dell'entourage di Michael, di averlo derubato di 600 milioni di dollari in 20 anni. Lei sporgerà denuncia nei suoi confronti.
L'attore britannico Mark Lester ha affermato di recente che sarebbe il padre di Paris, 11 anni, la figlia di Michael. Lei è d'accordo?
Tutto è possibile. Ho la lista dei donatori di sperma. Mi fu comunicata da uno dei medici di Michael. Sono dodici. Ho nove nomi, di cui il suo. C'è qualche amico stretto di Michael, come il Dr Arnold Klein (che lo ha confermato) e Johnnie Cochron (l'avvocato che ha difeso Michael nel 1993 contro le accuse di pedofilia) ma anche dgli attori famosi e delle star della politica...l'obiettivo di Michael era di disporre di una banca dllo sperma usato da donatori eccezionali, alla quale nessuno poteva risalire perchè le persone non potessero sapere chi era il vero padre dei suoi bambini.
Perchè non ha utilizzato il proprio sperma?
Perchè voleva che i suoi bambini fossero perfetti e che non avessero niente a che vedere con la sua famiglia, da un punto di vista biologico. Voleva proteggerli contro il DNA dei Jackson...Allora fece il giro dei suoi amici, quelli che stimava degni di essere il padre dei suoi bambini, e gli chiese di andare a donare lo sperma in una clinica a Los Angeles. Uno solo ha rifiutato: Richard Pryor, troppo malato.
Come potevano accettare queste persone di rendere un favore così grande?
Perchè lo vedevano come un onore. Quando Michael voleva una cosa la otteneva.

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Mer 9 Feb 2011 - 23:50

Silvia perché non dici mai ció che pensi? Mica ti fuciliamo siamo qui apposta!
Comunque questo non c'entra nulla con l'omosessualitá, che i figli non erano geneticamente suoi si sapeva giá

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Mer 9 Feb 2011 - 23:53

Gli credo perchè usa delle argomentazioni riscontrabili perchè lo ha seguito da vicino per anni non si è limitato a raccogliere testimonianze (tra le quali dei falsi). Sulla sua morte ha azzeccato su certe analisi ci ha azzeccato, sui figli non penso io credo che siano suoi e che non si sia mai vergognato della sua famiglia queste sono conclusioni che ha tratto Halperin però ha fatto un buon lavoro investigativo anche se mi chiedo tuttavia come poteva concepire l'idea di fare dei figli suoi con Lisa per poi non volerli? Come faceva a frequentare Shana a Las Vegas e anche degli uomini? Sulla sua sessualità bloccata siamo d'accordo tutti però non so c'è qualcosa che mi ha sempre spintio a pensare che fosse bisex un luogo comune che dice che quasi tutti i ballerini di un certo calibro sono omosessuali magari Mike non lo era però....non lo escluderei ma so già che i fans mi scanneranno!

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Fairy MJ il Mer 9 Feb 2011 - 23:54

bè si io direi che questo ultimo post va nel topic dove si parla dei figli di Mike che abbiamo fatto io e te Serè che dici?
qui io direi di parlare solo di questa presunta omosessualità per tenere un filo logico alla discussione. Very Happy

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Gio 10 Feb 2011 - 0:01

Esatto Fairy quoto
Comunque, che le celebritá di un certo calibro siamo Gay é un luogo comune abbastanza falso, sopratutto i ballerini. Almeno, che io sappia la percentuale di omosessualitá varia dai militari ai muratori.
Ma comunque secondo me una persona sensibile ed effemminata non é necessariamente gay. Vedi Freddie Mercury, Ricky Martin non sono eccessivamente effemminati, anzi io ci sono rimasta quando mi hanno detto che erano omosessuali.
Oppure altre persone effemminate che peró non sono Gay, il 90% dei parrucchieri-stilisti, il tipo di Wedding Planers che é addirittura sposato mmmm
Non so...

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Gio 10 Feb 2011 - 0:08

dI UN CERTO CALIBRO GLI ARTISTI HANNO UNA CERTA PERCENTUALE DI OMO MA COMUNQUE NON SO IO DEVO LEGGERE TUTTO COMUNQUE MI GIRA UN Pò MALE A PARLARE DI mIKE IN QUESTO MODO A VOLTE MI SEMBRA DI ESSERE CRUDELE ED IPOCRITA E FORSE è COSì MA POI MI DICO CHE VOGLIO VEDERE mIKE PER QUELLO CHE ERA UN GRANDE ARTISTA E MERAVIGLIOSAMENTE UMANO E SE SAPESSI CHE è STATO AMATO DA UN UOMO O DA UNA DONNA FINO AL SUO ULTIMO RSPIRO E LUI NE ERA CONSAPEVOLE ALLORA IO SONO FELICE IMMENSAMENTE FELICE PER LUI PERCHè VUOL DIRE CHE NONOSTANTE I TORMENTI DA CUI ERA AFFLITTO C'ERA UNA PERSONA CHE LO SOSTENEVA E LO AMAVA

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Gio 10 Feb 2011 - 14:53

scusami Silvia se ti dico questa cosa adesso, ma è necessario per me.
tu sei in questo forum da circa 6 mesi e di discussioni con te e scambi di opinione ce ne sono state tante, ma nonostante questo io sono arrivata al punto che ti dico che non sono ancora riuscita a capire come la pensi tu veramente. ti giuro mi sto sforzando tanto per capirlo ma non ci riesco!!!

tu sei fan di Mike da tanti anni suppongo e dopo tutto questo tempo ti sarai sicuramente fatta una tua opinione personale in base anche alle impressioni che ti da vederlo e ascoltarlo. quindi escludendo i racconti, le testimonianze, le interviste di persone "estranee" (le quali secondo me vanno sempre prese con le pinze) che sicuramente influenzano le tue opinioni, vorrei sapere che genere di idea ti sei fatta di Mike e quindi a prescindere da tutto ciò che si legge, come sei arrivata alla conclusione che Mike è gay. scusami se insisto tanto, ma mi è veramente difficile capirlo!!


ps: non scrivere in maiuscolo perchè nel linguaggio dei forum significa che stai urlando

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Fairy MJ il Gio 10 Feb 2011 - 16:18

Lo stesso vale per me Silvia, vorrei capire anche io che idea ti sei fatta di Michael e sopratutto cosa veramente pensi di lui.
Da quello che penso di avere capito di te in questi mesi credo che tu ti faccia influenzare un pò troppo da quello che leggi, ogni volta ti contraddici prima di Natale eri una fervida sostenitrice della coppia LMP e MJ, poi mi posti tutto il trascorso di donne con cui Mike sarebbe stato, dici di attendere con ansia di leggere storie di sesso sfrenato con MJ e diverse ragazze e poi te ne esci fuori col fatto che sia Gay o bisex perchè?
Bè io credo che questa sia una contraddizione enorme lo vedi tu stessa cioè questo uomo mi passa da sciupafemmine a efebica creatura asessuata a gay convinto ma represso?
perchè? cosa è cambiato da due mesi a questa parte?
A questo punto visto che credi alle parole di questo tizio, perchè non credere:

-alle parole di Jermaine dove dichiarò che suo fratello era gay?
-alle parole di Katherine dove dichiarava che suo figlio era religiosissimo?
-alle parole dei 3T che dissero che lo zio gli pagò tutte le scuole?
-alle parole di Gordon e di La Toya che accusarono Mike di pedofilia?
-alle parole di Randy che diceva che il fratello era il migliore di tutti?
-alle parole di Jackie e di Rebbie che dissero che il fratello era perfettamente sano in mani piedi e intelletto?
-alle parole di Joe che diceva di non aver mai alzato una mano sul figlio?
-alle parole di Janet che disse che Mike era il suo migliore fratello?
-alle parole di Bashir che disse che la vitiligine era una messa in scena?
-alle parole di Eminem che disse che Neverland era stata allestita apposta come trappola per i bambini ignari?
-alle parole della Loren dove disse che i suoi figli gli rompevano le scatole perchè volevano andare a Neverland a giocare con MJ?
-alle parole del rabbino?
-alle parole di Chandler?

Non dobbiamo credere a loro che erano e sono la sua famiglia e dobbiamo credere ad ogni uno che cerca di fare i soldi con un gossip inutile e di cattivo gusto?
Perchè ogni volta che La Toya o Katherine o Joe o Jermaine parlano di lui tu non gli credi e credi a questo tipo?
A questo punto crederei anche a questo tizio e a tutto quello che dice:

Il 'Sun' intervista l'amante gay di Michael Jackson: gossip o cattivo gusto?
pubblicato: sabato 22 agosto 2009 da Desperate Gay Guy

Jason Pfeiffer Michael Jackson Michael Jackson è ormai morto da circa due mesi e il circo mediatico che lo ha sempre circondato quando era in vita, non accenna a spegnersi e a chiudere il sipario una volta per tutte. Ci sono state illazioni su tutto, dalla causa di morte all’affidamento dei figli. Sembrava quasi che chiunque avesse avuto un contatto anche minimo con la star volesse usare la sua morte come trampolino per la ribalta. Tentativi quasi tutti fortunamente falliti.

E adesso, il Sun, sembra continuare in questa direzione, lanciando lo scoop che riportano le dichiarazioni di colui che afferma essere stato l’unico vero amore omosessuale di Michael Jackson. L’uomo, un 35enne, (a sinistra, nella foto) è un dipendente della clinica dermatologica che aveva in cura la star e sostiene di aver conosciuto Michael al telefono ma di essere poi stato invitato una sera a cena a casa sua. E da lì, poi, una serie di incontri clandestini ed “intimi”.

“Il nostro primo appuntamento è stato nella mia auto, ma le guardie del corpo erano sempre presenti per ficcare il naso. Lo riportai a casa dopo poco, ma ci divertimmo molto”

Jason Pfeiffer, questo il nome del fantomatico amante segreto, non si limita a queste dichiarazioni, ma continua nella sua confessione a mezzo stampa:

“E’ molto difficile descriverlo, ma ho un vuoto nel cuore. Negli ultimi giorni della sua vita, comunque, Michael era diventato eccessivamente religioso, drammatico, estenuante ed era esausto. Forse ci stava dando l’ultimo saluto.”

Queste parole, interviste e dichiarazioni, personalmente, mi lasciano l’amaro in bocca. Il “gioco” del gossip può incuriosire, divertire, nel momento in cui la persona direttamente coinvolta è in grado di poter replicare, spiegare o negare. Così sembra troppo semplice poter dare la possibilità a tutti di dire la propria opinione, la propria verità (se di quello si tratta). Qual è il vostro punto di vista? E’ giusto rispettare il più possibile la memoria di qualcuno che non può controbattere oppure il gossip ha diritto di esistere anche dopo la fine di una vita umana?

Fonte | TheSun


http://www.queerblog.it/post/5879/il-sun-intervista-lamante-gay-di-michael-jackson-gossip-o-cattivo-gusto#show_comments

Parla l’amante gay di Michael Jackson

Scritto il 03 Maggio 2010
jason-pfeiffer

Si torna a parlare di Michael Jackson e… udite, udite, del suo amante gay: Jason Pfeiffer, questo ciccione popputo che vedete nella fotografia.



Jason Pfeiffer, che non ha nulla in comune con Michelle Pfeiffer, tanto per mettere i puntini sulle I è lo stesso uomo che poco dopo la scomparsa della pop star mondiale ha affermato di essere stato il suo amante… Ora, immaginare il buon Michael Jackson a letto con un uomo di questa stazza è un pò come far andare a letto Jonathan del Grande Fratello con Maurizio Costanzo. I due si sarebbero conosciuti nel 2008: «Eravamo seduti nello studio del dottore e abbiamo cominciato a piangere. Allora mi sono alzato, l’ho abbracciato e gli ho detto: “Michael, non ti preoccupare, andrà tutto ok?”». Da qui è scattato l’amore. A voi vi hanno convinto le sue parole? A noi manco per sogno.

Lo zio Nico


http://www.tuttouomini.it/parla-lamante-gay-di-michael-jackson/15140/

Michael Jackson: spunta l’amante segreto
21 agosto 2009, 20:43


Ultima rivelazione su Michael Jackson. Jason Pfeiffer, corpulento trentacinquenne dipendente della clinica dermatologa dove l’artista si curava, ha rivelato al quotidiano The Sun di essere l’amante gay della star scomparsa lo scorso 25 giugno. I due avrebbero avuto una breve e romantica storia d’amore conclusa a causa del decesso dell’artista. Pfeiffer ha dichiarato di aver conosciuto Jackson al telefono, ma di essere stato invitato a casa sua una sera. Da quel momento, sono cominciati i loro incontri segreti. Il loro primo appuntamento si é svolto nell’auto di Jason, con la presenza costante delle guardie del corpo, sempre pronte a tenerli sotto controllo. Avendo paura di essere visto da terze persone, Jackson si fece riaccompagnare subito a casa, ma il loro “rendez-vous” fu comunque divertente. Il fatto che la loro relazione sia venuta a galla ormai da tempo é sorprendente, ha raccontato l’uomo. Credevano che nessuno sapesse del loro amore.

La morte prematura della star ha lasciato un vuoto incolmabile in lui:”Ho perso la mia anima gemella. àˆ molto difficile descriverlo, ma ho un vuoto nel cuore”. I due, a detta del dipendente ospedaliero, sono stati insieme costantemente, fino agli ultimi giorni di vita di Jacko. A tal proposito ha affermato che negli ultimi tempi Michael si comportava in maniera piuttosto strana. Era diventato molto, forse anche troppo, religioso, drammatico ed esausto.


http://www.bellezzegossip.com/news/michael-jackson-spunta-lamante-segreto/


Attenzione, la news è stata riportata da una fonte classificabile come tabloid; spesso si tratta di rumors infondati, lo staff del forum sconsiglia pertanto di darvi credito senza conferme ufficiali.

ragazzi, ho trovato questa notizia su Libero, riportata da The Sun...non so quanto possa essere affidabile...cmq... non sanno più cosa scrivere...personalmente non credo sia vero.
La riporto qui ad onor di cronaca, se volete potete anche cancellare il post.



?Sono l'amante gay di Jacko?
Notizia del 21 agosto 2009 - 16:00
Jason Pfeiffer, 35 anni e tanti chili di troppo, esce allo scoperto: ?Il nostro primo appuntamento fu in auto? per sfuggire alle guardie del corpo. La relazione ? finita con la morte del cantante: ?Ho perso la mia anima gemella? rivela affranto al Sun

di Libero News
Il tabloid inglese The Sun porta a casa l'ennesima rivelazione su Michael Jackson. Questa volta lo scoop riguarda un ragazzone corpulento che vuota il sacco sulla sua vita intima e su quella del cantante scomparso: ?Sono l'amante gay di Jacko? rivela. Chi ? costui? Trattasi di Jason Pfeiffer, un dipendente della clinica dermatologica del dottor Arnold Klein in cui si curava la star.

Stando a quanto rivela il Sun, il massiccio giovane (si veda foto) ha avuto con il cantante una ?breve e romantica storia d'amore finita intragedia? dove la tragedia ? la morte di Jacko. Insomma, quando il cantante ? deceduto la loro relazione era nel pieno del fiore.

Pfeiffer, 35 anni, sostiene di aver conosciuto Jacko al telefono, ma di essere poi stato invitato una sera a casa sua. Da l? iniziarono gli incontri clandestini. ?Il nostro primo appuntamento ? stato nella mia auto?, ha rivelato il presunto amante dell'artista, aggiungendo per? che le guardie del corpo erano sempre presenti per ?ficcare il naso?. Per essere sicuri di non essere visti da nessuno, prosegue Pfeiffer, lo riport? a casa dopo poco, ?ma ci divertimmo molto?. Nella sue dichiarazioni al Sun, l'impiegato della clinica si ? detto sorpreso del fatto che gi? altri sapessero della loro storia, che pensava fosse un segreto.

L'improvvisa morte del cantante - che ha messo fine alla loro breve avventura - ha significato per Pfeiffer la perdita della sua ?anima gemella. ? molto difficile descriverlo - ha spiegato -, ma ho un vuoto nel cuore?. Pfeiffer sostiene di essere stato costantemente in contatto con Jacko fino ai suoi ultimi giorni di vita. E a questo proposito ha dichiarato che nelle ultime due settimane aveva cominciato a comportarsi in modo strano. ?Era diventato eccessivamente religioso, drammatico, estenuante ed era esausto. Ci stava dando l'ultimo saluto?.

Fonte: http://magazine.libero.it/musica/gen...-ne10329.phtml

http://www.mjjforum.it/forum/lamante-gay-di-michael-t8137.html

Non c'è nulla di male ripeto a essere gay e bisex ma non capisco il sostenere e dare spago al primo che lancia una dichiarazione provocatoria...sinceramente sono molto confusa, e mi dispiace che le notizie rimangano in internet anche quando sono state dichiarate false.
Non è un attacco personale Silvia, ti preferivo quando difendevi l'amore della Presley Sad verso Mike o quando dici che i figli sono realmente suoi piango vorremmo e vorrei capire sinceramente e molto perchè? I love you

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Gio 10 Feb 2011 - 19:40

quoto Fairy e Dirty! Nemmeno io so realmente come la pensi tu, dovresti aprirti di piú mica ti mangiamo!
Per quanto riguarda il discorso gay-bisex-etero partirei col dire che:
Sarei felice per lui se avesse avuto un uomo che lo abbia amato fino al 25 giugno 2009, come sarei felice se avesse avuto una donna.
Peró non riesco a concepire Michael come gay. Visto che crediamo a tutto potremmo dire che il Rabbino disse che, secondo lui, Michael non era gay (e il Rabbino di Gay ne ha conosciuti).
Comunque sono opinioni e questa é la mia:
Io penso che Michael sia etero, ma non abbia mai incontrato la persona giusta (e se l'ha incontrata l'ha tenuto nascosto). Anche perché sono veramente poche le donne che si "meritano" un uomo come Michael!

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Gio 10 Feb 2011 - 23:19

Sì mi sono fatta influenzare e tanto dai fans che asserivano che Lisa era l'amore della sua vita, alla famiglia di Mike non credo perchè sono bugiardi e perchè Michael gli teneva nascosto moltissime cose, sì mi sono fatta influenzare ma nel riportare articoli vari vorrei mettervi a conoscenza di quello che si dice di lui nei vari forum. E' vero quello che avete scritto ho creduto che Mike fosse innamorato di Lisa e lo credo ancora ma non amore vero perchè di acqua ne è passata sotto i ponti in questi mesi, mi sono ricreduta sono passata dal ritenere che Michael non era innamorato di Lisa ma voleva disperatamente esserlo...Sono aperta a tutto e a cambiare idea. Ho aperto il topic sulle donne di Michael perchè era carino, pensavo di farlo conoscere meglio alle sue fans e chiarire un pò le idee a tutte sui suoi rapporti, cosa che mi ha spinto a ritenere che nessuna a parte Lisa Marie sia stata con Michael ma era carino tradurre ciò che c'era scritto postare una cosa non vuol dire condividere tutto ciò che c'è scritto. I figli sono di Michael ma io ho postato ciò che ha scritto Halperin e dei giornalisti su questa vicenda e l'ho specificato. Il dubbio sulla sua bisessualità mi è venuto da tempo e non da quando ho letto Halperin, ma da quando ho letto il Taraborrelli mesi fa ma i dubbi senza certezze non si possono fugare.
Erano sensazioni bisex implica he tu ami uomini e donne per questo pensavo che Lisa Marie fosse stato il suo grande amore ma ora penso che si sia aggrappato a lei disperatamente abbia desiderato una famiglia con lei ma il suo vero amore non è stato lei, avevo dei dubbi su Shana perchè o è lei il vero amore oppuire è l'uomo che dice Halperin. Nessuno può sapere con certezza chi abbia amato Michael ma ammetterete che non avrebbe mai potuto dire la verità sulla sua vita era troppo riservato per questo io faccio ipotesi e più leggo Halperin più i dubbi mi vengono. Chi vive di certezze è uno stupido, pregiudizio è ignoranza e mi benedico per questa confusione che mi spinge a cercare e a cercare perchè mi sono fatta l'idea di un UOMO e non di un Santo o un DIO ma un grande e bellissimo UOMO: Ecco come la penso.

E adesso capirete anche quello che sto dicendo man mano che andrò avanti con il mio reportage.
IAN HALPERIN E LA SESSUALITA' DI MICHAEL.

Ho letto di recente questo articolo scritto da un fan francese iscritto al forum MJacksonfr.com e l'ho trovatomolto interessante. Praticamente questo fan ha aperto un dibattito sul libro di Ian Halperin, ne ha fatto un'analisi estrapolandone le parti più salienti e analizzandole. Ma si è arrabbiato quando si è sentito attaccato perchè credeva alle dichiarazioni di Halperin e non parlo solo della sua omosessualità ma anche di molto altro. Lui voleva solo dare il suo punto di vista su un grande artista con i suoi pregi, difetti, la sua forza e la sua fragilità. perciò ha abbandonato il forum dopo aver scritto questi articoli. Spero che almeno voi userete obiettività e spirito critico pur esortandovi a esprimere giudizi personali e ponderati grazie.

Di tutti gli argomenti sfavorevoli a Ian Halperin (particolarmente concernenti la sua opera), quello sulla sessualità di Michael jackson è senza dubbio la più citata. E' dunque da questa che comincerò.
Gli si può biasimare di aver evocato la sfera intima di Michael, questo faccia a faccia di cui si può riunire tutti i suoi detrattori perchè la mia etica ne è disturbata.
D'altronde gli si contesta (a torto o a ragione) di aver affermato che Michael Jackson è omosessuale. E su questo elemento, ascolto, leggo di tutto e di più
Dunque cos'ha detto Ian Halperin con esattezza?
L'unico momento dove si permette di fare un commento personale (e non semplici discorsi riportati) è quando afferma a pag 154:
Finalmente, alla fine del 2007, ho avuto la prova inconfutabile che Michael Jackson era omosessuale e che aveva una preferenza per i giovani uomini (anche se non giovani come Jordan Chandler o Gavin Arvizo).
Sicuramente Ian halperin avrebbe dovuto astenersi dal fare una tale affermazione su questo tema. Sapendo che non poteva citare le sue due fonti, i suoi due testimoni che sarebbero stati gli amnti di Michael jackson. E Ian Halperin ha ben scritto (sempre a pag 154):
Voi potreste pensare che è facile fare un'affermazione ma mi ha mostrato delle foto dove si vedono entrambi ed anche un testimone.
Non resta che la persona che avrebbe mostrato questi scatti e che ha rifiutato di pubblicarli. (pag155)
Un patto di segretezza con Jackson lo impegnava a non rivelare mai i dettagli della loro relazione segreta.
Poi Ian halperin evoca altre testimonianze(pag155) parlando di una:vera sfilata di giovani uomini adulti
ma senza dare nomi precisi.
Arriva poi un "confidente molto vicino a Michael" che fa delle affermazioni che hanno suscitato molte reazioni tra i fans perchè queste affermazioni sono troppo agli antipodi rispetto all'immagine che ne hanno i fans o che desiderano che fosse tale (vedere pagg155-156).
Poi Ian Halperin parla di un "collaboratore di Jackson" che avrebbe confermato queste affermazioni sopra citate con qualche precisazione aggiuntiva.
L'autore ritorna poi sul genere femminile che ha ornato la vita di Michael jackson (prima di Lisa Marie Presley).
Tatum O'Neal (pagg156-157): Ian halperin evoca la bugia di Michael che aveva affermato che quest'ultima "era stata il suo primo amore", allorchè Tatum spiega e smentisce questa affermazione nella sua autobiografia. Tatiana Tumbtzen (ballerina citata in Moonwalker)-pag157- dopo aver dapprima affermato di avere avuto un'avventura con Michael, ha poi ritrattato nel suo libro smentendo tutto. Brooke Shields(pag156): Ian halperin l'ha citata, ma non ah detto nulla su di lei.
Poi arriva Lisa Marie Presley....Ian halperin scrive (pag157):
Quale che sia il vero orientamento sessuale di Michael jackson, nessuno sembra dubitare del fatto che ha sposato Lisa Marie Presley per dare un'apparenza di "normalità etero" in seguito allo scandalo provocato dal caso Jordan Chandler. In compenso ciò che le persone non capiscono, è perchè Lisa Marie Presley abbia accettato di diventare sua moglie, con il rischio di scadere nel ridicolo.
L'autore si era già espresso su LMP nel primo capitolo di questo libro. Inoltre a pag 151, quando cita il famoso bacio mediatico del 1994 nel corso degli MTV Music Awards e a proposito di questo Ian Halperin scrive:
Al momento di raggiungere l'uscita dietro il palco, i cameraman sorpresero il cantante che si satva asciugando la bocca con la manica come disgustato.
Ian Halperin a pag 152 a proposito dell'omosessualità di Michael jackson: Poche persone oserebbero addossarsi pubblicamente questa affermazione.
Tra questi, Joe Franklin (celebre intrattenitore) osa farla (pag 152) e Ian Halperin lo cita. Nella stessa pagina, l'autore cita delle frasi di LaToya che aveva raccontato che la loro madre soprannominava Michael "finocchio".
Ian Halperin cita allo stesso modo delle citazioni del tarborrelli che avrebbe raccolto la testimonianza di Rebbie Jackson a proposito di un episodio piuttosto disastroso tra Michael Jackson (a 15 anni) e delle prostitute-esperienza organizzata da un membro della famiglia..
Poi a pag 153, l'argomento cambia un pò registro perchè "un musicista di lunga data afferma di non averlo mai visto avere una relazione sentimentale con una ragazza...allo stesso modo, non gli riconosce nessuna avventura con un uomo".
Come a dire che Michael Jackson fosse un asessuato.
(CONTINUA....)

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Gio 10 Feb 2011 - 23:34

hai fatto benissimo a postare a me interessano i tuoi topic (non tutti lo ammetto, ma la maggior parte si), comunque ora ho capito come la pensi e mi basta cosi...continua pure a postare anche se io non parteciperò in questo topic come ho fatto per il Taraborelli, perchè non credo a un'acca di quello che diconoe e non mi va di fargli pubblicità!!! buon lavoro girl

ps:
Chi vive di certezze è uno stupido
mi piace sta frase...allora io mi autonomino una stupida, ma non me ne pento Very Happy

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Gio 10 Feb 2011 - 23:38

I figli sono di Michael ma io ho postato ciò che ha scritto Halperin e dei giornalisti su questa vicenda e l'ho specificato
Prima hai detto che non sono suoi o sbaglio? o.O non capisco nulla!
Comunque non so se questo:
Chi vive di certezze è uno stupido sia indirizzato a me o alle altre 2 admin perché affermiamo di essere sicuri sull'eterosessualitá di Michael, comunque ti dico:
Io, personalmente, penso che Michael sia etero semplicemente per il fatto che, conoscendo la vita di Michael, tutto ció che gli hanno fatto i Media, di certo non credo al primo che mi dice che é gay.
Prendi ad esempio le accuse, tutto il ragionamento sembrava filare, giornalisti, genitori, bambini, tutti dicevano che Michael era pedofilo. Poi...? Michael per caso é pedofilo? So che é un altro discorso ma il ragionamento é lo stesso.
Se Michael leggesse tutto questo...secondo me non ne sarebbe contento, e sono quasi sicura (chiamami pure stupida ma non mi smuovo) che Michael non era gay (ridicendo che non c'é nulla di male).
Sto Ian non mi piace, proprio per niente, non mi piace ció che dice. Queste prove? Finché non vedo Michael baciarsi (o con atteggiamenti "sospetti") con un uomo io non credo a questo.
Comunque, questo é il mio pensiero, e se sono stupida perché ne sono certa, buono a sapersi Smile
Voi potete credere a ció che volete, ovviamente non ve lo vieto e non vi faccio nemmeno cambiare idea!
P.s. Cambia colore perché il rosso sono i nostri avvisi!

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Fairy MJ il Gio 10 Feb 2011 - 23:41

Chi vive di certezze è uno stupido, pregiudizio è ignoranza e mi benedico per questa confusione che mi spinge a cercare e a cercare perchè mi sono fatta l'idea di un UOMO e non di un Santo o un DIO ma un grande e bellissimo UOMO: Ecco come la penso.

Se è una frase rivolta a noi tutte ti ringrazio della tua eleganza non credo che ci meritiamo dei giudizi del genere da te non credo che nessuna di noi sia ne stupida ne ignorante a pensarla in maniera diversa da te ed ad essere ferma nelle proprie convinzioni.

Ho letto di recente questo articolo scritto da un fan francese iscritto al forum MJacksonfr.com ha abbandonato il forum dopo aver scritto questi articoli.
Spero che almeno voi userete obiettività e spirito critico pur esortandovi a esprimere giudizi personali e ponderati grazie.


Visto che io ho già espresso tutto l'esprimibile in maniera personale ponderata e civile adatta a una discussione passo la palla alle altre iscritte. cyclops

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Gio 10 Feb 2011 - 23:47

No non era riferito a voi non sapevo che foste certe di queste cose, non vi condanno nel senso che come ho sempre detto certe volte mi sembra di ferire Michael con questi topic ma poi mi dico e se fosse vero? Magari a Michael farebbe piacere avere dei fans che lo sostengono e lo accettano per com'è e per inciso pedofilo è molto peggio dell'omosessualità è il peggior schifoso crimine oltre alla tratta di esseri umani e lo sfruttamento dei minorenni che sipossa compiere, invece questo sebbene non provato non è un crimine è un modo di essere che se non viene elaborato e vissuto dalla persona in questione può provocare enormi sofferenze. Poi mi sono sbagliata pensavo che certi dello spettacolo fossero gay ed invece non lo erano e posso sbagliarmi anche stavolta perchè mi fido poco delle testimonianze riportate ma mi fido assai di ciò che Halperin può avere visto.

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Gio 10 Feb 2011 - 23:55

Si lo so che la pedofilia e`una cosa orribile ma l'omosessualitá no, era per farti capire che ció che dice la gente, che si possa chiamare Halperin, Tarabborelli, Novelli, va esaminato per bene, e poi forse va preso per vero.
Io ho letto tanti libri, tante interviste da poter scrivere saghe intere su tutto ció che ho letto. E cosa so? Posso dire di sapere tutto e di sapere niente.
So tutte le date possibili inimmaginabili, le sue cose preferite etc. Ma...non so niente. Io non lo conosco e non posso dire nulla, e nemmeno questo Halperin.
Bhé comunque se ti fidi tu, ok, l'importante é che sei contenta tu, il tuo giudizio per Michael non cambia ne che sia gay ne che sia bisex o etero.
E nemmeno il mio!

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Ven 11 Feb 2011 - 0:04

Meno male spero solo che Michael riposi in pace e che non soffra più a causa dei giudizi delle persone. Il nostro amore lo riscaldi da lassù!

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Ven 11 Feb 2011 - 22:01

Non è nelle mie abitudini fare tante citazioni, ma il libro di Ian halperin ha subìto cosìtante deformazioni che ritengo sia importante mettere qui qualche riferimento estratto dal suo libro e di cui un buon numero sono delle testimonianze (e non le parole di Ian Halperin).
RIASSUNTO

in breve, su questo tema Ian halperin fa un'AFFERMAZIONE PERSONALE sulla sessualità di Michael Jackson. Non può citare le sue fonti di cui avrebbe dovuto astenersi dal fare riferimenti e citazioni varie.
In più una questione etica complica ancora di più la situazione come ho già detto precedentemente. Perciò, in queste pagine, l'autore ci riporta un certo numero di testimonianze: qualcuna è anonima altre no.

QUESTIONE:

Concernente l'investigazione di un giornalista, che consiste anche nel riportare i discorsi raccolti fedelmente da parte delle persone che si sono espresse, è concepibile giudicare questo giornalista per aver trascritto queste testimonianze? E' normale attribuire questi discorsi quando si tratta di citazioni e non delle sue affermazioni?
Ian Halperin "ha potuto travestirsi" mi si può dire...Perchè è molto frequente mettere in dubbio qualunque cosa detta riguardo ad una Star che ha fatto colare fiumi d'inchiostro...Ebbene a questo, io risponderò che: fino ad oggi e che io sappia, nessuna delle persone citate ha denunciato l'autore per diffamazione. Cosa fareste voi se constataste un'inesattezza o una menzogna? Ben poca gente si asterrebbe dal sporgere querela penso! Allora le argomentazioni poste per giudicare Ian Halperin così come il suo libro, sono da prendere con le pinze e da discutere correttamente, perchè quando mi si esce con queste affermazioni: Ah sì, Halperin...E' lo str...che ha raccontato che Michael si travestiva da donna per andare, si dice, a raggiungere il suo amante in uno squallido hotel...
Ebbene no, non posso accettare che si getti discredito addosso ad un autore attribuendogli frasi che non ha detto. I fatti citati da Halperin sono quelli descritti da un "confidente molto vicino a Michael" e sono alle pagg155-156.
Non sono affatto d'accordo (su un approccio riguardo ad un soggetto così personale e riguardo alle affermazioni senza fonti riportate da parte di Halperin), ma è inammissibile vedere le tematiche del suo libro deformate a piacimento da parte di alcuni lettori o in malafede o incapaci di fare uan lettura corretta o semplicemente da parte dei non lettori che prendono per buoni dei rumors e non li verificano sul libro.
Non ho intenzione di mettere in croce i fans non è il mio compito. E se avessi di fronte Ian Halperin, gli direi senza pensarci due volte:
Lei è un giornalista sul campo. L'investigazione, quando è accurata, non soffre di alcuna approssimazione e soprattutto nessun argomento di cui la fonte è assente o non formulata (soprattutto quando il fatto non è verificabile), e questo, quale che sia la ragione. Se lei non può rivelare le sue fonti (soprattutto quelle riguardanti una star controversa e misteriosa a causa dell'interferenza dei media), allora non divulghi l'argomento o l'idea. Lasci tutto in mano ai tabloid.
Pertanto, devo buttare via tutta un'investigazione perchè sono stati commessi uno o più errori? No. Il suo lavoro è svolto seriamente. Mi rifiuto di quantificarlo in valore percentuale, ma qualche sbaglio tutti gli autori lo fanno, anche se è molto spiacevole questo, non è sufficiente a portarmi ad un rifiuto del libro. Mi permetto ancora una volta di ricordare che fino ad oggi nessuno ha denunciato Ian Halperin ( a mia conoscenza). e ciò è significativo. Altra precisazione (anche per me che non ho letto il libro ndr). Alla fine del suo libro ci sono 4 pagine di nomi citati...
Una cosa è certa: quale che sia il soggetto affrontato, Ian Halperin si è sforzato di raggruppare un fascio di elementi su vari livelli e visto da molte prospettive diverse. Non sarebbe soprprendente vedere un certo numero di avvenimenti affrontati da altri autori....Ciò che importa è quello che l'autore ci dice attraverso questi elementi...

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Fairy MJ il Sab 12 Feb 2011 - 22:54

per chi sostiene le tesi di Helperin queste dichiarazioni sono interessantissime!!
ma ovviamente io la penso in un altra maniera lol!

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Sere_MJ il Sab 12 Feb 2011 - 22:55

quoto pure io u.u

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da silvia80 il Dom 13 Feb 2011 - 19:17

QUASI TUTTO LO STAFF DI MICHAEL HA DETTO CHE ERA GAY.

Biografo di Kurt Cobain e di Celine Dion, il giornalista canadese Ian halperin sostiene che Michael era omosessuale, in una biografia che ha suscitato scandalo pubblicata il 14 luglio 2009:" Quasi tutto il suo staff mi ha detto che Michael era gay." scrive il biografo in "Unmasked, the final years of Michael Jackson". Anche i più ferventi sostenitori che hanno sempre creduto nell'innocenza all'epoca del processo per abusi su minori, hanno insistito che Jackson fosse gay".
Secondo Halperin, che si è proposto di tracciare gli ultimi anni del cantante scomparso nel 2009, Michael Jackson avrebbe intrattenuto una serie di relazioni omosessuali, in particolare con un cameriere di Holliwood e con un giovane attore un certo "Lawrence".
UNA RELAZIONE BREVE ED APPASSIONATA
Per un periodo di tre settimane, Michael avrebbe discretamente accolto l'attore nella sua residena di Holliwood Hills nel corso di una relazione breve ed appassionata.
Quanto al cameriere, Michael ne era follemente invaghito, ma in preda a gravi problemi economici, l'avrebbe regolarmente incontrato in un modesto motel di Los angeles. Halperin evoca infine ad una passione risalente al periodo in cui Michael viveva a Las Vegas nel 2007. Là avrebbe avuto l'abitudine di uscire di notte, a volte travestito da donna, questa volta per incontrare in un modesto motel un operaio di fabbrica, un custode meticcio asiatico di vent'anni.
PUNTA IL DITO CONTRO L'ENTOURAGE DEL CANTANTE.
All'epoca dell'uscita del libro le cause esatte della morte erano oggetto di molteplici speculazioni, Halperin puntò il dito contro lo staff del cantante. Nel dicembre 2008, Halperin affermava su diverse testate giornalistiche che MIchael era in uno stato di salute molto fragile, e non sarebbe sopravvissuto 6 mesi. I fatti gli hanno dato ragione.
Il giornalista spiega nel suo libro che l'entourage che circondava Jackson, accecato dai soldi, ha accellerato la morte della star fornendogli una gran quantità di medicinali "facilmente come se fossero state caramelle".
Vi posto un articolo risalente al 2009 trovato su un blog italiano:

Mercoledì 22 Luglio 2009, 02:37 in la morte di michael jackson
Michael Jackson, Ian Halperin annunciò la sua morte sei mesi prima e disse che Jacko voleva trasferirsi a Montréal
Simona Giacobbi avatar Simona Giacobbi Argomenti Correlati

biografia, gay, ian halperin, intervista, libro, malattia, michael jackson, montréal, morte, vitiligine
0
Share0
0
Share0
IMG_3076.JPG

So che scatenerò un putiferio. Ma è mio dovere riportare i fatti nudi e crudi. Mi avete lasciato tantissimi messaggi. "Lasciate stare Michael Jackson" è la frase più ricorrente nel blog. Ma stiamo parlando di un personaggio pubblico, è ovvio che se ne parli da vivo e pure da morto.

Con tutto il rispetto che ho per uno che ritengo essere stato un grandissimo artista, un genio, un grande personaggio, sono una giornalista e in quanto tale voglio informarmi, è giusto che sia così, su tutti gli aspetti che circondano la sua morte. E poi non dimentichiamoci che sono in corso indagini, un'autopsia e questioni legali. E in più un libro uscito a Montréal nei giorni scorsi, Unmasked: the Final Years of Michael Jackson (i diritti sono stati venduti alla casa editrice statunitense Simon & Schuster e a quella francese Hachette Livre), che sta dividendo l'opinione pubblica. Tutti, o quasi, a chiedersi se l'autore sia oppure no un Nostradamus in versione canadese.

Era il 24 dicembre del 2008 quando Ian Halperin predisse la morte del re del Pop entro sei mesi sul settimanale americano In Touch. Non consultò una palla di cristallo ma una persona che faceva parte dello staff del cantante e dopo alcune ricerche durate cinque anni.

"Parlai di una malattia ai polmoni che poteva essere fatale. Sfortunatamente i media non hanno ascoltato la seconda parte della frase, quando aggiunsi che poteva vivere anche fino a 110 anni ma che sarebbe morto prima per altri motivi", ha detto Halperin in un'intervista.

Halperin si è poi finto parrucchiere per infiltrarsi nello staff del cantante.

Non so se il libro di Halperin sia realtà o finzione, ma di sicuro sta facendo discutere. Nel mio precedente post, tempestato letteralmente di messaggi di fans che mettono sullo stesso piano la morte del fratello 18enne con quella del cantante, avevo riportato alcuni dei suoi contenuti.

Halperin scrive che Jacko non era un molestatore di bambini, non era gay, si sbiancava la pelle e non aveva la vitiligine. Inoltre sostiene che Debbie Rowe, la ex moglie, madre di Prince Michael, 12, e Paris, 11, sia stata pagata 6 milioni di dollari per il primo figlio.

"Michael poi era dipendente dai medicinali. Tre anni fa aveva fatto uso di cocaina ed era stato in un centro di riabilitazione negli Stati Uniti. So che avrebbe voluto trasferirsi a Montréal perché pensava di potersi sbarazzare dei paparazzi. Gli piaceva la vita. Era solo preoccupato degli inverni rigidi. Ma era un posto che aveva preso in considerazione per portare i suoi figli. Ora che se ne è andato è meglio mettere da parte ogni sospetto e apprezzare di più la sua musica".

Posso anche dargli il beneficio del dubbio su tutto quello che ha scritto, ma forse quest'ultima frase Halperin, proprio lui che sui sospetti o comunque su cose che lui ha dato per certe ci ha scritto un libro e ci sta chiaramente guadagnando, poteva anche risparmiarsela.

Halperin ha scritto anche altri nove libri (ricordo che la biografia su Jacko non è autorizzata), tra cui Celine Dion: Behind the Fairytale, Hollywood Undercover: Revealing the Sordid Secrets of Tinseltown e Who Killed Kurt Cobain. Ha poi scritto un'altra biografia non autorizzata sul fondatore del Cirque du Soleil, Guy Laliberté. Nell'aprile del 1998 gli avvocati di Stephane Dion inviarono una lettera al tabloid The National Enquirer che voleva pubblicare degli estratte sull'ex leader liberale. Secondo il New York Times, il legale di Dion Martin Singer dichiarò che in quelle affermazioni "non c'era una scintilla di verità".

E dirà invece la verità Joe Jackson, il padre di Michael, che al Larry King Live lunedì sera ha negato tutte le accuse di percosse mosse dal figlio in un'intervista a Oprah Winfrey??? Intervista nella quale, non so se l'avete vista, Michael Jackson era di una dolcezza disarmante.

A istinto il padre non mi piace, l'ho visto in televisione ripreso dalle telecamere il giorno dopo la morte di suo figlio, non mi sembrava affranto dal dolore, anche se chiaramente poi uno manifesta la propria sofferenza come crede. Comunque lui dice di non aver fatto mai errori con Michael. Come dice di aver ordinato un'autopsia privata e di non aver mai visto i risultati. Risultati che La Toya ha detto la scorsa settimana di aver visto. "Non me li hanno mai mostrati Larry", ha detto Joe. Chiaramente Larry King ha sbarrato due occhi così. "Sei il padre e non hai visto i risultati dell'autopsia???" gli chiede un po' sospettoso. Joe Jackson ha poi anche detto che non ha mai saputo dove hanno tenuto il corpo del figlio fino al momento del funerale.

Trovatemi un genitore che non abbia mai fatto errori.



silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La vita segreta di Michael Jackson

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:35


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum