Benvenuto
Benvenuto su "Michael Jackson the King of Love...". Per i nuovi utenti registrati, il Forum vi invita a presentarvi nella sezione
"PRESENTAZIONI"
in modo da ricevere un caloroso benvenuto da parte di tutti gli utenti!!!
Il Forum ricorda a tutti gli utenti di leggere sia il regolamento generale, che i regolamenti interni di ogni sezione. Sono poche e semplici regole facili da seguire per facilitare la navigazione di tutti e il nostro lavoro. Buon divertimento a tutti.

Grazie
Facebook





"Michael Jackson the King of Love..." ha anche un gruppo su Facebook iscriviti!!!

In Evidenza
Visite
Votaci
Ti piace il nostro Forum??? Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!!
Migliori Siti Dettagli mjjkingoflove.forumattivo.com/
Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD nella classifica.... Sito d'argento sito web Continuate a votarci ogni mese e aiutateci a crescere!!!
I postatori più attivi del mese

Migliori postatori
PιεcεOғAηHεαят♥; (12290)
 
Sere_MJ (10376)
 
Fairy MJ (8626)
 
MIKE&JANETpassion! (8454)
 
** DirtyDianaEle ** (8444)
 
DirtyMetalJackson (5881)
 
MissMJNaughty (3524)
 
Zaira♥ (2966)
 
Ashley (2550)
 
~D i f f e r e n t; (1477)
 


Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da silvia80 il Gio 7 Lug 2011 - 22:13




Il Dott. Wayne W. Dyer, psicologo, affettuosamente considerato "il padre della motivazione", è una della persone più conosciute e rispettate nel campo dell'auto-empowerment.
Il libro di cui parla, "Real Magic", tradotto in italiano in "Le vostre zone erronee", si riferisce alla vita quotidiana puntando sul potenziale insito in ogni essere umano, insegnando in modo chiaro e semplice come essere padroni della propria vita e come sfuggire al ruolo di vittima che sempre qualcuno ci vuole imporre. Mostra come togliere le nostre "zone erronee" per conquistare una indipendenza di giudizio e di comportamento

Il Dr. Wayne Dyer parla del far fronte alla perdita mentre il mondo cerca di accettare la morte di Michael Jackson.
Condivide il racconto del tempo che ha passato con Michael e le sue impressioni sul cantante.

I: Perciò abbiamo passato una settimana terribile, Dott. Dyer, e lei sa che questo sarà il nostro ultimo show per un paio di settimane perché andremo in vacanza, quindi voglio dare alla gente un possibilità di parlare con lei e di entrare in contatto con lei, voglio dire, che settimana incredibile abbiamo vissuto, tanti alti e bassi, l'emotività della gente su Michael Jackson, e lei mi diceva prima dello show che aveva effettivamente trascorso qualche tempo con lui, e di voler condividere la sua esperienza...

Dott. Dyer: Sì, volevo parlare un pochino di Michael, giusto pochi minuti. Michael era un... Ho sentito Deepak (Chopra, ndt), e io e Deepak abbiamo parlato ogni giorno nell'ultima settimana o giù di lì di alcuni problemi di salute che ho, lui stava dicendo alla CNN che Michael era probabilmente l'uomo più spirituale che avesse mai incontrato. E lo posso testimoniare anch'io.

Mi chiamò un giorno nel lontano 1991, dopo che avevo scritto un libro, "Real Magic" (sottotitolo "creare miracoli nella vita di tutti i giorni", ndt), e mi chiese se mi sarebbe piaciuto andare da lui e portare la mia famiglia che è, sai, è davvero una tribù! Quindi io, mia moglie e tutti i miei otto figli siamo andati e abbiamo trascorso cinque giorni a Neverland con lui... a parlare con lui. Salimmo su una montagna da soli e parlammo e la sua domanda per me era: "C'è qualcosa come la vera magia?" E "Che cos'è?" E "Come posso trovarla?" E "Lo voglio sapere". E lui era così pieno di entusiasmo per questo argomento.

Ciò che mi preoccupa soprattutto è quando ricevo un sacco di messaggi su internet riguardo persone che fanno accuse a quest'uomo... e questo mi disturba molto perché lui era l'essere umano più gentile, più dolce, più bello, e mi fidavo se i miei figli erano con lui, ovviamente...

Quando era nella contea di Santa Barbara, a Neverland, il procuratore aveva un vero, reale desiderio di fare qualcosa, sai, per attaccarlo. Penso che... le statistiche dicono che avevano 76 macchine della polizia in quella contea e ne hanno mandate 74 al suo ranch per perquisirlo e cercare le prove per sostenere le accuse che erano state fatte da una donna che si era creata una carriera nel perseguire le celebrità cercando di fare soldi. Nella stessa contea ci sono molti dei sacerdoti che erano stati non solo accusati, ma che hanno ammesso molestie sessuali su ragazzi, ma a loro non hanno mandato nessuna auto.

E poi tutte le prove che hanno acquisito sono state presentate a una giuria non di suoi pari, ma di persone che non erano nemmeno così ben disposte verso di lui e tutti e dodici hanno votato per assolverlo da ogni singola accusa.

Quindi so con certezza assoluta che questo è un uomo che non avrebbe mai potuto fare nulla che potesse far del male a qualcuno. Era egli stesso come un bambino. Era l'essere umano più gentile e dignitoso e spirituale con cui io abbia mai avuto il piacere di trascorrere del tempo. Gli ho dedicato uno dei miei libri.

Quando si guarda al suo enorme talento e all'impegno che metteva per mettere fine alla fame nel mondo, per esempio... lui personalmente è stato responsabile del calo del numero di persone che muoiono di fame in questo pianeta... per la metà!... tornando indietro negli anni '80 e '90 con "We Are The World". E non ha preso un soldo.

Quando sono stato al ranch, tutta la cosa era organizzata apposta per i bambini che erano portatori di handicap, in un certo modo... il teatro che c'era, il parco di divertimenti... tutto era impostato in modo che i bambini che erano ospedalizzati, costretti a letto, malati, con le stampelle e così via, potevano venire lì e sperimentare la gioia di cosa significasse essere un bambino.

Lui era un bellissimo, bellissimo essere umano, che sarebbe passato alla storia come uno dei più grandi intrattenitori di sempre, ma più che un grande intrattenitore lui è stato un grande uomo che ha vissuto una vita molto tormentata, soprattutto negli ultimi... in molti anni della sua vita. Penso che essere accusato di questo tipo di cose quando lui... il suo cuore era così puro... io credo...

Intervistatrice: Ha dovuto pagare un tributo enorme?

Dott. Dyer: Penso che abbia pagato un tributo enorme, un tributo enorme! Dicevo ai miei figli la notte scorsa, "Chiunque può fare un'accusa come quella". Avrebbero potuto fare un'accusa (contro di me) con mia moglie quando ci siamo lasciati. E ho sentito di persone... ho appena parlato... un mio amico, che esercita come medico e aveva una relazione e sua moglie si è arrabbiata con lui, e se n'è uscita con accuse di quel tipo (molestie) verso di lui sui loro figli... niente di tutto ciò era mai stato vero e sono state lasciate cadere, ma alla fine tutto si è concluso con il suo suicidio.

Quindi questo tipo di accuse, questo tipo di cose che la gente dice... bisogna stare molto attenti... e se nel vostro cuore, se vi fidate di me, il tempo che ho passato con lui in quei cinque giorni del 1991 mi ha confermato che lui era un essere trascendente, che non aveva solo un enorme talento, ma un cuore grande come il cielo.


.....


Riguardo alla visita di 5 giorni a Neverland della famiglia Dyer nel 1991, c'è anche la testimonianza di Tracy Dyer, figlio di Wayne, che all'epoca aveva 20 anni.

Tracy ricorda: "Quando tutta questa roba è uscita fuori, le accuse di pedofilia - ricordate, è stato assolto - l'ho trovata assolutamente sconvolgente, basandomi sull'uomo che ho incontrato. Era come un bambino lui stesso. Tutto il parco di divertimenti era come il luogo della fantasia di un bambino, non era una fantasia da adulto".

Tracy ha anche una spiegazione per la cattiva pubblicità che ha circondato Jackson fino alla sua scomparsa: "Ha continuato a prendere, a mio parere, decisioni sbagliate più e più volte, ma erano decisioni che poteva prendere un bambino", ha detto Dyer. "Chi terrebbe un bambino al di là di un balcone?".

Il soggiorno della famiglia Dyer da Jackson ha coinciso con due compleanni di due sorelline di Tracy, Skye e Sommer. "Lui era così dolce con tutti i miei fratelli e sorelle" ha detto Dyer. "Il 24 Agosto era il decimo compleanno di Skye. Tutto il parco di divertimenti e tutta la casa erano stati predisposti con il tema de 'La Sirenetta'. Era la cosa più pazzesca che avessi mai visto. Ci siamo svegliati al mattino e la musica de 'La 'Sirenetta' veniva diffusa in tutta la casa. Da far esclamare 'Oh My God!'. Lei lo adorava.

"Poi, due giorni dopo, il 26, mia sorella Sommer ha compiuto 8 anni. Lei era davvero presa da 'Barney' a quel tempo. Avevano tirato giù tutta la roba de 'La Sirenetta' e rinnovato l'intero parco con Barney. Era il compleanno di Sommer ora. Era così dispendioso, ma era tutto per i bambini".

Prima di guardare dei film, Jackson disse ai Dyers di prendere qualsiasi cosa gli piacesse dal chiosco. "Era come andare a Southdale per vedere un film, se non che era tutto gratis. Lo guardai e gli chiesi 'Perché hai del personale che lavora in un chiosco gratuito?'. Mi disse che faceva parte dell'intera esperienza". L'intera esperienza includeva qualsiasi film che venisse loro in mente.

Dyer ebbe un breve momento sconvolgente con Jackson. "Dopo che tutti erano andati a letto, lui e io eravamo gli unici due in piedi. Stavamo parlando nella sua sala tv e mi disse, 'Tuo padre probabilmente pensa che io sia bizzarro'. Gli dissi: 'No, non lo pensa'" Jackson poi aggiunse, 'Non è che sono bizzarro, è che io non so cos'è normale. Non ho avuto un'infanzia normale. Io ero famoso a 5 anni'" Poi disse che c'era un elemento bizzarro della sua personalità. "Disse 'Devo farti vedere'. Mi portò lungo il corridoio e nella sua da letto e io stavo pensando, 'Uh-oh, di che si tratta?'" Jackson aprì il suo armadio pieno di una fila di circa 100 paia di pantaloni neri, 100 camicie bianche e 100 blazer rossi - tutti perfettamente allineati - il suo look del momento. "Si girò verso di me e mi disse, 'Un po' ossessivo, non credi?'".

La famiglia ricevette bellissimi doni, t-shirt di Neverland, carte da gioco e per appunti, ma Tracy non ha nessuna foto per ricordare questo viaggio da "una volta nella vita" a Neverland. "Quando siamo arrivati ci hanno detto 'Se avete delle macchine fotografiche, dobbiamo prendervele. Non possiamo consentire che scattiate nessuna foto' " ha detto Tracy.

traduzione dal sito: mjfreeforumzoneleonardo


Ultima modifica di silvia80 il Mer 11 Gen 2012 - 0:33, modificato 1 volta

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Ven 8 Lug 2011 - 21:38

questo tizio ha otto figliii?? o mio dioooo...aiuto!!!
mmmm ok allora...beh apparte tutte le belle parole, la cosa più bella d leggere è la festa in tema "La Sirenetta" coccolo bellaaaaa beata la bimba!!!

_________________

** DirtyDianaEle **
Admin
Admin

Messaggi : 8444
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 28
Località : Roma
Umore Umore : relax

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da Sere_MJ il Ven 8 Lug 2011 - 21:59

e mi chiese se mi sarebbe piaciuto andare da lui e portare la mia famiglia che è, sai, è davvero una tribù! Quindi io, mia moglie e tutti i miei otto figli siamo andati e abbiamo trascorso cinque giorni a Neverland con lui... a parlare con lui. Salimmo su una montagna da soli e parlammo e la sua domanda per me era: "C'è qualcosa come la vera magia?" E "Che cos'è?" E "Come posso trovarla?" E "Lo voglio sapere". E lui era così pieno di entusiasmo per questo argomento.
Ahahahahah questo tizio:
1- Lo stimo per gli otto figli (stimo piú la madre peró..il padre si sa, ha il minor lavoro u.u_
2- Mi sta simpatico

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da Fairy MJ il Ven 8 Lug 2011 - 22:28

bellissima intervista!!!!
anche io voglio una festa in tema Sirenetta!!!
Quindi questo tipo di accuse, questo tipo di cose che la gente dice... bisogna stare molto attenti... e se nel vostro cuore, se vi fidate di me, il tempo che ho passato con lui in quei cinque giorni del 1991 mi ha confermato che lui era un essere trascendente, che non aveva solo un enorme talento, ma un cuore grande come il cielo.
stupende queste parole...

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da Sere_MJ il Sab 9 Lug 2011 - 21:38

quoto veramente belle!

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista al Dottor Wayne W. Dyer

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 13:33


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum