Argomenti simili
    Benvenuto
    Benvenuto su "Michael Jackson the King of Love...". Per i nuovi utenti registrati, il Forum vi invita a presentarvi nella sezione
    "PRESENTAZIONI"
    in modo da ricevere un caloroso benvenuto da parte di tutti gli utenti!!!
    Il Forum ricorda a tutti gli utenti di leggere sia il regolamento generale, che i regolamenti interni di ogni sezione. Sono poche e semplici regole facili da seguire per facilitare la navigazione di tutti e il nostro lavoro. Buon divertimento a tutti.

    Grazie
    Facebook





    "Michael Jackson the King of Love..." ha anche un gruppo su Facebook iscriviti!!!

    In Evidenza
    Visite
    Votaci
    Ti piace il nostro Forum??? Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!!
    Migliori Siti Dettagli mjjkingoflove.forumattivo.com/
    Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD nella classifica.... Sito d'argento sito web Continuate a votarci ogni mese e aiutateci a crescere!!!
    I postatori più attivi del mese

    Migliori postatori
    PιεcεOғAηHεαят♥; (12290)
     
    Sere_MJ (10376)
     
    Fairy MJ (8626)
     
    MIKE&JANETpassion! (8454)
     
    ** DirtyDianaEle ** (8444)
     
    DirtyMetalJackson (5881)
     
    MissMJNaughty (3524)
     
    Zaira♥ (2966)
     
    Ashley (2550)
     
    ~D i f f e r e n t; (1477)
     


    Bashir la serpe in seno

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

    Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da silvia80 il Dom 23 Gen 2011 - 0:49

    Alcune notizie riguardanti questo esimio giornalista che tanto ha contribuito alla vita di Michael.



    Diana, Principessa di Scozia
    L’intervista a Panorama con la Principessa di Scozia, Diana, nel Novembre 1995 ha attratto un record di 23 milioni di spettatori e ha reso Martin Bashir un simbolo. Diana ha ammesso che “Eravamo in tre nel matromonio, per cui era un po’ affollato”.
    Un amico della Principessa ha dichiarato “Le tattiche che ha usato Martin Bashir per persuadere la Principessa a concedere l’intervista sono state peculiari e bizzarre e non dirò nulla di più a riguardo.
    Mentre Diana non mi ha mai espresso alcuna apprensione subito dopo il programma, il fatto ha suggerito alla Regina di ordinare a lei e Carlo di divorziare, ed era l’ultima cosa che Diana voleva. In cambio, naturalmente, questo l’ha portata ad essere privata del suo titolo di “Sua Altezza Reale” ed è finita senza protezione reale, che ha avuto le peggiori conseguenze, come sappiamo bene ora.”





    George Best

    Il calciatore del Manchester United fu intervistato da Mr. Bashir che ha seguito il suo trapianto di fegato nell’Aprile del 2000.
    Mr Best ha detto : “Ha passato tutto il tempo a parlare di se stesso. Alla fine dell’intervista era incredibilmente svenevole e ha chiesto quale fosse il mio ristorante preferito così che mi avrebbe portato fuori a cena la settimana seguente. Non è mai successo. Non l’ho mai più sentito. E’ tremendamente falso. Ha avuto quello che voleva ed è scomparso.”
    L’intervista ha portato Best a coniare il termine “Bash Ear”, dichiarando che l’intervistatore ha parlato più di se stesso che di qualsiasi altra cosa.





    Michael Barrymore

    Lo sfortunato presentatore televisivo fu intervistato da Mr. Bashir lo scorso Ottobre dopo la morte del 31enne Stuart Lubbock al party nella casa dell’Essex di Mr. Barrymore a Marzo. Ha in seguito dichiarato di essersi sentito “tradito” da Mr. Bashir.
    L’agente di Mr. Barrymore, Mike Brown, ha detto :”Bashir ha davvero tradito la fiducia di Michael. Ha giocato sul fatto che ha intervistato Diana e ha ribaltato la sua reputazione.
    Ciò che è successo a Michael Jackson è stato molto simile a quello che Bashir ha fatto a noi. Gioca con la confidenza che guadagna con la sua vittima e, in tutti i casi, non è nemmeno interessato al loro talento. E’ solo interessato a sollevare lo sporco invece di guardare i fatti e le prove. E’ un verme.”






    I sospetti di Lawrence

    Nell’Aprile 1999 Mr. Bashir intervistò 5 ragazzi sospettati di aver ucciso Stephen Lawrence, un teenager di colore.
    Max Clifford, il PR, disse : “Il talento di Martin Bashir è guadagnarsi la fiducia delle sue vittime e poi tradirle. Ho avvisato i cinque e so che erano infelici di come sono stati trattati. Hanno detto che Bashir è andato contro ciò che ha promesso. E’ stato facile per Bashir dare abbastanza corda a Michael Jackson per potersi impiccare, e lui ha sicuramente ottenuto lo scopo prefisso.”






    For English translation, please click here :

    http://mjthekingofpop.wordpress.com/2009/0...een-bash-eared/

    Vediamo nello specifico.


    I media hanno sempre massacrato Michael ma dopo che lui si tirò fuori dalla Sony, le storie presero un’altra direzione. I media cominciarono a svelare dettagli privatissimi dei suoi affari finanziari di cui solo pochi erano al corrente, come il suo socio in affari Sony. I media riferivano che Michael fosse sul punto di perdere la sua comproprietà del catalogo Sony/ATV. Simili notizie miravano a scoraggiare gli investitori dal fare prestito a Michael, cosa che ostacolava la sua capacità di ristrutturare prestiti in sospeso, incluso un prestito di 188 milioni di dollari dalla Sony, garantito dal catalogo Sony/ATV. Michael non può restituire il denaro, Sony prende possesso della garanzia collaterale.
    “Ebbe inizio la caccia alle streghe. E sembrava come se spuntasse fuori una storia negativa dopo l’altra riguardo a Michael. Io sentivo il suo dolore. So cosa significa camminare per le strade ed avere l’impressione che il mondo intero sia rivolto contro di te. So cosa significa sentirsi impotenti ed incapaci di difendersi perché il clamore dei linciatori è così forte che sei convinto che la tua voce non possa mai essere ascoltata”. Madonna
    http://www.youtube.com/watch?v=dg0c5DWmb88&feature=player_embedded
    Nel video qui sotto, Rita Cosby chiede a Michael: qual è la tua situazione finanziaria? Michael risponde: La mia situazione finanziaria è ottima. Ho appena firmato un assegno di 500 milioni di dollari. Ma le buone notizie non vendono. Quando sono negative, allora esplodono.
    http://www.youtube.com/watch?v=N5SD25kb2K4&feature=player_embedded
    Michael aveva bisogno di una platea più vasta per disperdere le voci che lo ritraevano impossibilitato a risollevarsi finanziariamente. Da qui, lo shopping sfrenato di 6 milioni di dollari in un lussuoso negozio di antiquariato nel documentario di Bashir.
    http://www.youtube.com/watch?v=uJAJbhC-KAA&feature=player_embedded
    “Michael Jackson ha un sufficiente potere finanziario da essere in grado di proteggersi così bene che non puoi raggiungere casa sua che tu sia un membro dell’FBI o chiunque altro a meno che tu non abbia un appuntamento” Martin Bashir
    http://www.youtube.com/watch?v=jesOHSc-lds&feature=player_embedded

    Così, per penetrare nella fortezza di Michael, Bashir ricorse alla tattica del cavallo di Troia.
    “Bashir voleva fare un documentario su Michael Jackson. Voleva che fosse scandaloso ma sapeva che avvicinarsi a Michael poteva essere non facile. Dopo tutto, erano così tante le persone in giro per il mondo che volevano avvicinarlo. Loro desiderano delle opportunità che credono lui porti con sé. Questo è stato per Michael un problema costante in tutta la sua vita. Le persone gli girano sempre intorno provando ad agganciarsi ai suoi affari, provando ad afferrare giusto qualcosa che gli darà fama e fortuna. E’ un problema continuo.
    Michael Jackson ha detto tante volte: “Sono molto solo a causa di questo.” Lo ha scritto nella sua autobiografia: “Ognuno vuole un pezzo di me” e Martin Bashir non era l’eccezione, così come non lo erano gli Arvizo. Così Martin Bashir decise che il modo migliore per arrivare a Michael Jackson fosse una forma di adulazione” Thomas Mesereau
    “Lui è incredibilmente piacevole, ma ha una personalità talmente subdola. Si trattava di giornalismo imprenditoriale, proprio come i tabloid, nel quale spesso c’è un elemento di pura invenzione. Lui parlava sempre di una buona strategia, aveva sempre qualche amico che conosceva qualcuno” disse un ex collega di Martin Bashir.
    “Lei (Lady Diana) non avrebbe mai detto tutte quelle cose se non fosse stato per il modo in cui lui (Bashir) la ingannò. Lui la cullò in un ambiente confortevole presentandosi come questo meraviglioso magnanimo uomo” disse la duchessa di York, Sarah Ferguson.
    “Bashir chiamò Uri Geller e traboccava di lusinghe. Disse che lui ammirava tutto ciò che Michael aveva fatto per i bambini in giro per il mondo. Fece riferimento in particolare alle visite di Michael ai bambini ammalati in ospedale. Disse: “Questa cosa la ammiro così tanto. C’è bisogno di promuoverla meglio, c’è bisogno di fare un documentario che mostri al mondo che tipo di persona è Michael.” Bashir disse a Geller che Michael Jackson aveva sempre desiderato la Giornata Internazionale del Bambino. E gli disse che lui voleva portare Michael Jackson ad incontrare Kofi Annan, Segretario Generale delle Nazioni Unite, e che facendo questo sperava che Michael visitasse l’Africa ed aiutasse i bambini malati di AIDS. Geller fissò un incontro tra Michael Jackson e Martin Bashir a Londra. E Bashir ripetè la stessa messinscena descritta prima: “Tu sei così frainteso. Ciò che hai fatto è fenomenale. Il mondo ha bisogno di saperlo. Sono uno dei più quotati a realizzare questo progetto cosicchè il mondo capirà davvero chi sei e quello che tu hai compiuto.” Bashir mostrò a Michael una lettera di raccomandazione piuttosto frammentaria da parte della Principessa Diana per il modo in cui aveva condotto l’intervista a lei. Ogni cosa era zucchero e miele, ogni cosa era gentile. Purtroppo, era FALSA. Era l’imbroglio per eccellenza. L’incontro era stato fissato e Michael incontrò Martin Bashir. Lui concordò di fare il documentario perché credeva a quello che ho appena raccontato” Thomas Mesereau.
    L’autenticità della presunta lettera di Lady Diana è altamente discutibile. Perché lo avrebbe raccomandato se lui le tese un agguato nella sua intervista? E chi avrebbe contraffatto una lettera di elogio da parte della Principessa?
    Bashir utilizzò 2 estratti conto fasulli della NatWest, mostrando un pagamento di 4.000 sterline dal “News International”, editore del tabloid britannico “News of the world”, ad un ex impiegato del conte Spencer, il fratello di Lady Diana. Lo scopo dell’imbroglio era indurre il conte a pensare che la privacy della sua famiglia fosse stata compromessa nella battaglia in atto per il fallimento della relazione tra Diana e Carlo. Il conte Spencer pensò fosse meglio per sua sorella offrire all’opinione pubblica la sua versione dei fatti. La BBC riconobbe che dei documenti era stati falsificati ma dichiarò che erano stati fatti per “questioni grafiche”.
    Dal momento che Bashir fece ricorso ad estratti conto fasulli per ottenere l’intervista con Lady D, chi può dire che la presunta lettera da parte della Principessa Diana fosse autentica?
    La tempistica così ravvicinata tra l’approccio di Bashir con Michael e la rottura dei rapporti tra Michael e Sony sembra alludere ai media e al pubblico in generale.
    Maggio 2002 – Con un accesso senza precedenti di 8 mesi privi di ogni restrizione, Bashir puntò la sua telecamera velenosa su Michael. L’integrità giornalistica non era nemmeno l’ultimo dei pensieri nella mente di Bashir, era stato mandato con un piano molto più perfido di quanto possa sembrare. L’obiettivo non era altro che la totale distruzione di Michael Jackson.
    Martin Bashir non agì con malizia esclusivamente per conto proprio, giusto per farsi un nome. Se nei suoi piani ci fosse stata solo l’autopromozione, l’avrebbe già conseguita per il fatto di aver ottenuto un’intervista esclusiva con Michael Jackson. Una lettera di raccomandazione elogiativa da parte di Michael Jackson, a Bashir avrebbe aperto tutte le porte. Si sarebbe consolidato come giornalista di cui sofisticate celebrità si fidavano e che preferivano per svelare i dettagli più intimi della loro vita privata. Adesso quale celebrità sana di mente si fiderebbe di Bashir per un’intervista?
    Bashir puntò tutto su una carta sola, CONSAPEVOLE degli effetti negativi poiché sapeva bene che anche la telecamera di Michael riprendeva l’intervista.
    Pertanto, qual era il vero motivo per macchiare l’immagine di Michael Jackson?
    “Un progetto architettato per umiliarlo, rovinarlo e raggirarlo” Thomas Mesereau.
    La campagna denigratoria fu orchestrata per scoraggiare i potenziali investitori finanziari a concedergli prestiti e i consumatori di dischi a comprare i suoi. Il sabotaggio di Invincible non era sufficiente, Sony doveva assicurarsi che Michael non fosse assolutamente nelle condizioni di ristrutturare i suoi prestiti.
    Sembra che molti si lascino sfuggire il valore del catalogo Sony/ATV di cui non fanno parte soltanto le “Northern Songs” (ovvero il catalogo delle canzoni dei Beatles). Sin dalla sua prima acquisizione da parte di Michael nel 1985 e la sua fusione con Sony nel 1995, il catalogo Sony/ATV ha aggiunto altri cataloghi di editoria musicale come il Leiber & Stoller, il Famous Music Publishing, il catalogo Rough Cut Music, Tree Publishing, eccetera. Il rivale di Sony/ATV, il Gruppo Universal Music Publishing (UMPG) è il maggior editore musicale al mondo con uffici in 41 paesi mentre Sony/ATV ha uffici in 23 paesi. Sony ambisce alla supremazia nell’industria dell’editoria musicale.
    "Abbiamo un ottimo accordo di autonomia ed un supporto straordinario da parte di Sony, che sono grandi sostenitori dell’editoria musicale e del diritto d’autore. Hanno un’autentica visione di lungo termine nella crescita di questo affare e nella costruzione di sé come primari editori musicali. Sony/ATV è passato da uno stato dormiente e poco profittevole ad uno estremamente sveglio e profittevole, che cerca e ruota sempre attorno a nuove opportunità." Martin Bandier, Presidente e Direttore Generale di Sony/ATV
    "Siamo molto contenti della straordinaria crescita e performance finanziaria alla Sony/ATV. Non siamo dei venditori. Adoriamo questo business e siamo del tutto focalizzati sul suo incremento” Rob Wiesenthal, Vice Presidente e Direttore Finanziario di Sony/ATV
    Sony vuole NON SOLO il 50% di Michael del catalogo Sony/ATV MA ANCHE il suo catalogo MiJac. Dopo la sua morte, le canzoni di Michael Jackson sono diventate oro. Sony ne vuole la proprietà in modo da poterci guadagnare senza dividere i profitti o le operazioni di controllo con l’Estate di Michael. Sony è il sostenitore finanziario del prestito di Michael sino al mese di settembre del 2011. Per quella data, John Branca avrà fuso il catalogo MiJac con il 50% del Sony/ATV posseduto da Michael prima di venderli poi entrambi alla Sony. Non è una questione di SE accadrà questo, ma solo di QUANDO.
    “Se Michael fosse finito in prigione, come avrebbe difeso la sua proprietà del catalogo? Come si sarebbe difeso da tutte queste inutili azioni legali? Sony aveva così tanto da guadagnarci se ci fosse stata una condanna e Sneddon avrebbe ottenuto il suo status di celebrità. Queste persone non avrebbero dovuto nemmeno sedersi ad uno stesso tavolo per cospirare insieme, avrebbero potuto aiutarsi l’un l’altro su un piano non programmato perché avevano un interesse in comune.” Thomas Mesereau
    SNEDDON: Lei fece un reportage di attualità sulla Principessa Diana?
    BASHIR: Sì.
    SNEDDON: E quanto durò quella produzione?
    BASHIR: Penso che la durata complessiva fosse di circa un’ora e 50 minuti
    La Shield Law permette ai giornalisti di mantenere confidenziali i fatti pertinenti ai metodi che essi usano per redigere una storia. Durante il processo del 2005, Bashir rifiutò di rispondere praticamente ad ogni domanda postagli da Thomas Mesereau invocando la Shield Law. “Quante ore di filmato lei ha omesso dal documentario?” “Fece firmare a Michael Jackson due documenti in assenza di un avvocato?” furono domande alle quali Bashir negò una risposta. Persino quando il giudice indicò a Bashir che certe domande non erano coperte dalla Shield Law e che lui doveva rispondere, Bashir si rifiutò. Melville dichiarò che avrebbe deliberato un oltraggio alla corte in seguito ma poi non venne intrapresa alcuna azione contro Bashir.
    L’intervista di Bashir con la Principessa Diana durava quasi 2 ore, la sua “intervista” con Michael Jackson durò 8 mesi, che sono solo 4 mesi in meno di un anno intero! Personalmente, penso che se qualcuno mi seguisse per 8 mesi, finirei con lo scivolare su qualcosa che potrebbe essere male interpretato. I cospiratori mirarono a quella che può essere vista come la più scontata “eccentricità” di Michael, l’aspetto più frainteso della sua vita: i suoi rapporti con i ragazzini.
    Un’altra peculiarità del “Living with Michael Jackson” fu la narrazione allusiva per tutta la durata del programma. Nessuna narrazione simile faceva parte dell’intervista alla Principessa Diana.
    “Molto di quello che Michael disse riguardo alla sua visione del mondo, del bisogno di pace e di amore, riguardo al suo desiderio di vedere più creatività nel mondo e la sua grande fiducia nei bambini per ottenerla venne lasciato fuori ed al suo posto ciò che si vede nel documentario è il commento di Bashir messo a punto per sollevare uno scandalo” Thomas Mesereau
    Quando Bashir fu promosso co-conduttore di uno dei più importanti programmi di attualità della ABC News, NightLine, il reporter della Fox Roger Friedman fece il verso ad una simile decisione:
    “Congratulazioni David Westin (Il Direttore di ABC News). Hai sostituito il serio, competente, rispettato Ted Koppel con il viscido e servile Martin Bashir. La mia domanda è, Jerry Springer non era disponibile? Il suo metodo di ottenere le risposte alle notizie da prima pagina è il più disonesto che gli riesca di fare. Bashir adesca Jackson elogiando le sue qualità più singolari durante le pause delle riprese. Jackson è lusingato e compiaciuto ma quando il filmato riparte, Bashir poi attacca il cantante su quegli aspetti per i quali solo pochi secondi prima si era complimentato” Roger Friedman
    Michael era un bersaglio facile, i cospiratori in realtà non avevano nemmeno bisogno di darsi pena a costruire una trama elaborata. Avevano solo bisogno di seminare il dubbio nella mente delle persone per avviare quella catena di eventi che alla fine portò al processo del 2005. Gettare fango, anche se non attecchiva, avrebbe lasciato il segno. Con l’accordo del 1993 che condannava Michael agli occhi dell’opinione pubblica e di Tom Sneddon, un procuratore rabbioso mosso da una vendetta personale nei confronti di Michael Jackson, sarebbe bastata una sola mossa ad attivare il domino costruito.
    I rapporti innocenti di Michael con i bambini erano risaputi nella sua cerchia. Persone come Walter Yetnikoff e Frank Dileo potevano a malapena capire perchè una star del calibro di Michael scegliesse di frequentare dei bambini, soprattutto maschi.
    “Nel backstage vidi un ragazzetto di non più di 13 anni. Gli chiesi cosa ci facesse in tour. Mi rispose: “Io sono amico di Michael”. Era singolare, ma di nuovo, tutto ciò che riguardava Michael era singolare”. Walter Yetnikoff

    Il ragazzino era Jimmy Safechuck. Michael lo portò con sè durante una parte del Bad Tour. Michael fu persino costretto a cancellare due concerti perchè si era preso il raffreddore da Jimmy. Quando Michael regalò ai genitori di Jimmy una Rolls-Royce, Frank Dileo intervenne. Suggerì a Michael di interrompere la sua amicizia con Jimmy. Michael ne fu ferito e poi si arrabbiò. “Non esiste Frank, scordatelo” disse “Pare brutto, tu e tutti questi bambini” Frank insistette. “Curati dei tuoi affari e allora forse non ti sembrerà così brutto” gli rispose Michael.
    Un articolo datato 10 gennaio 2000:
    http://www.nydailynews.com/archives/gossip/2000/01/10/2000-01-10_the_glove_comes_off_as_insid.html
    riferisce “Nemmeno Dileo è entusiasta della propensione di Jackson di farsi amici dei bambini. “E’ un comportamento molto singolare sul quale chiusi un occhio” dice mestamente.”In retrospettiva, forse era sbagliato.”
    Perché abbiamo visto raramente Michael in compagnia di ragazzine? Michael stava disperatamente cercando di ricreare e rivivere la sua infanzia. Ma quando poteva permettersi di fare tutte quelle cose che non aveva potuto fare da bambino, ormai Michael era cresciuto. Lui viveva la sua infanzia indirettamente attraverso i ragazzini. Ecco perchè loro si vestivano come Michael. Lui gli comprava i giocattoli, guardava i cartoni animati con loro, li portava in giro per il mondo e li trattava con gentilezza, tutte cose che MICHAEL stesso avrebbe voluto da bambino. Ma poiché aveva avuto un “rigido educatore” come padre e quando non dormiva non faceva altro che lavorare, la sua infanzia era volata via. E visto che era cresciuto innanzi ad una telecamera e su un palcoscenico, Michael non aveva una gran socialità. Era estremamente timido. E poichè le persone spesso si rapportavano a lui solamente per tradirlo, lui preferiva la compagnia dei bambini che vedevano Michael per chi era davvero. Molti non impiegano un solo secondo nel tentativo di capirlo. Dal momento che come artista è impeccabile, ci aspettavamo la stessa perfezione dall’uomo. L’uomo Michael ha combattuto con i suoi problemi. E’ solo un essere umano. La schiera dei suoi fan lo ama per come è, noi non cambieremmo una sola cosa di lui.
    La seguente iscrizione di Michael che fu trovata in un libro confiscato in occasione del processo del 2005 la dice tutta:
    “Osservate lo spirito vero della felicità e della gioia sui volti di questi ragazzi. Questo è lo spirito della fanciullezza, una vita che io non ho mai avuto e che sognerò per sempre”.

    BASHIR: Cosa ti ha ispirato nel creare una casa come questa?
    MICHAEL: E’ stato così facile perchè si tratta solo di come sono fatto io, di ricreare le cose che amo… e ciò che amo io è ciò che i bambini amano, o che il bambino che vive dentro di noi ama. Io sto solo mettendo dietro a dei cancelli tutto quello che non ho mai avuto o potuto fare quando ero un bambino.

    Mi sento completamente a mio agio con i bambini. Perché non ti giudicano. Non sono mai stato tradito o ingannato da un bambino. Gli adulti invece mi deludono continuamente.
    BASHIR: Cos’è che ti ferisce più di tutto?
    MICHAEL: LE BUGIE….
    KAREN FAYE: Travisano tutto, ecco perchè non fa più nessuna intervista.
    BASHIR: E’ disgustoso, disgustoso, non è quello che faremo qui…

    silvia80
    King of Pop
    King of Pop

    Messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 17.09.10

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da silvia80 il Dom 23 Gen 2011 - 1:46


    L'ineffabile C.Thomson ha di recente pubblicato su YT un video contenente il sonoro di una parte di conversazione avuta con Dieter Wiesner:

    www.youtube.com/watch?v=RppaJ_79Q4I&feature=player_embedded

    Detto video è stato anche pubblicato dallo stesso Thomson sulla bacheca FB del Taraborrelli con il seguente commento:
    Thomson: "Durante la mia intervista con Dieter sul video One More Chance siamo andati fuori tema e lui ha fatto la rivelazione scioccante che a Berlino, nel 2002, vide Bashir intrufolarsi nella camera d'albergo di MJ e passare attraverso il suo bagaglio. Qui c'è la parte audio."

    Traduzione dell'audio a cura della mitica 4everMJJ

    Thomson: Quindi, perché non ti fidavi di Marrin Bashir? Cosa ti aveva fatto sospettare?

    Weisner: Quando Martin Bashir era in giro io vedevo qualcosa di sbagliato... ma prima di venire al ranch agiva correttamente e Michael si fidava davvero di lui, che poteva fare la migliore cronaca della sua vita... e nessuno davvero... il contratto era stato fatto molto tempo prima e io non ne sapevo nulla... lui mi disse che stava facendo (qui non capisco)... nessuno si era davvero accorto che Bashir era totalmente diverso...

    T: Cosa ti aveva reso sospettoso? Cosa in quell'intervista finale...

    W: Ero a Berlino, lui era nella sua suite e controllava i suoi bagagli e in tutte le sue cose e io l'ho visto... poi correva dietro ai bambini nella stanza con la telecamera accesa e io so che Michael non lo voleva e sapevo che c'era qualcosa che non andava.. e non mi piacevano per niente alcune delle domande che gli faceva e per questo gli ho detto di fermarsi, che qualcosa non andava...

    T: Vuoi dire che controllava i bagagli di Michael, è andato ai bagagli di Michael?

    W: E' andato nella stanza di Michael e controllava i bagagli in camera e io sono entrato e l'ho visto ed è per questo... io penso che nessuno mai avrebbe fatto una cosa del genere e lui l'ha fatto e per me c'era qualcosa completamente fuori controllo...

    silvia80
    King of Pop
    King of Pop

    Messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 17.09.10

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Dom 23 Gen 2011 - 12:11

    Bashir è un grande idiota e un gran imbroglione... ma ovviamente è un media è come gli altri, ha tagliato il documentario l'ha cambiato e quando Michael ha cercato di recuperare era troppo tardi... ormai era scoppiato un altro scandalo... povero Mike, lui si era fidato...

    MIKE&JANETpassion!
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 8454
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Età : 18
    Località : neverland!
    Umore Umore : incompresa

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Sere_MJ il Dom 23 Gen 2011 - 13:01

    quoto tutti uguali!

    Sere_MJ
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 10376
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Località : Comacchio

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Fairy MJ il Lun 24 Gen 2011 - 21:48

    Gioca con la confidenza che guadagna con la sua vittima ,E’ stato facile per Bashir dare abbastanza corda a Michael Jackson per potersi impiccare

    Michael ti sei fatto fregare da un volpone...per me ha parlato troppo in quell'intervista Twisted Evil

    _________________


    http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

    Fairy MJ
    Admin
    Admin

    Messaggi : 8626
    Data d'iscrizione : 21.02.10
    Età : 32
    Località : Roma
    Umore Umore : Ottimo

    Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Sere_MJ il Lun 24 Gen 2011 - 21:50

    Si infatti! Vabbe` che Bashir magari sembrava sincero e Michael c'e`rimasto

    Sere_MJ
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 10376
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Località : Comacchio

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da silvia80 il Mar 25 Gen 2011 - 0:16

    No Michael ha giocato come al solito con i media e stavolta l'ha presa nel didietro dal suo stesso giochino delle mezze o false verità oltretutto mi sembrava spesso sovraeccitato magari prendeva qualcosa che lo sballava comunque Mike non era pienamente in sè e quel serpente ha colpito quando Mike ha abbassato la guardia inutile dare la colpa a Uri Geller o a chiunque Bashir è un demonio e Mike pensava di manipolarlo per i suoi scopi come ha sempre fatto con i giornalisti e questo gli ha rovinato la vita

    silvia80
    King of Pop
    King of Pop

    Messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 17.09.10

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Sere_MJ il Mar 25 Gen 2011 - 19:56

    Esatto, hai perfettamente ragione sai? Anche sul fatto che era sovraeccitato, a volte si vede ._.

    Sere_MJ
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 10376
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Località : Comacchio

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da MissMJNaughty il Mar 25 Gen 2011 - 20:17

    Buonasera carissima dolcissima tesora e amica mia Silvia odio con tutta me stessa Bashir

    MissMJNaughty
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 3524
    Data d'iscrizione : 22.11.10
    Età : 29
    Località : Nel Camerino Del Bad Tour Con Michael
    Umore Umore : Felicissima

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mar 25 Gen 2011 - 20:23

    quoto avete ragione!

    MIKE&JANETpassion!
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 8454
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Età : 18
    Località : neverland!
    Umore Umore : incompresa

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mar 25 Gen 2011 - 20:59

    io penso che in questo caso la colpa è tutta di Mike perchè si è fidato troppo e senza neanche pensarci su due volte, io non mi sarei mai fidata di uno che ti fa tutte quelle moine e che, permettetemelo, ti lecca il culo con milioni di complimenti, che non fa altro che elogiarti ogni cinque minuti, le persone cosi sono i peggio di tutti!!!

    _________________

    ** DirtyDianaEle **
    Admin
    Admin

    Messaggi : 8444
    Data d'iscrizione : 21.02.10
    Età : 28
    Località : Roma
    Umore Umore : relax

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Sere_MJ il Mar 25 Gen 2011 - 21:06

    Bhé non puoi sapere come si é comportato Bashir con lui in privato, magari ha fatto il vero amico, facile cascarci!

    Sere_MJ
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 10376
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Località : Comacchio

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da ** DirtyDianaEle ** il Mar 25 Gen 2011 - 21:15

    vero però se dietro le telecamere si comporta da amico e davanti ti prende in giro, e si vedeva benissimo che spesso lo prendeva in giro, lo faceva passare per pazzo, io una persona del genere la avrei allontanata subito!!!

    _________________

    ** DirtyDianaEle **
    Admin
    Admin

    Messaggi : 8444
    Data d'iscrizione : 21.02.10
    Età : 28
    Località : Roma
    Umore Umore : relax

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mer 26 Gen 2011 - 15:41

    magari Michael non ci ha fatto tanto caso... oppure... non lo so... l'avrà creduto veramente un amico!

    MIKE&JANETpassion!
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 8454
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Età : 18
    Località : neverland!
    Umore Umore : incompresa

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Sere_MJ il Mer 26 Gen 2011 - 19:39

    Bhé sta di fatto che si e`creato un casino assurdo ._.

    Sere_MJ
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 10376
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Località : Comacchio

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mer 2 Feb 2011 - 14:29

    si in effetti! O-o

    MIKE&JANETpassion!
    The Legend
    The Legend

    Messaggi : 8454
    Data d'iscrizione : 22.02.10
    Età : 18
    Località : neverland!
    Umore Umore : incompresa

    Vedere il profilo dell'utente

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Bashir la serpe in seno

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 20:09


    Contenuto sponsorizzato


    Tornare in alto Andare in basso

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

    - Argomenti simili

     
    Permesso di questo forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum