Benvenuto
Benvenuto su "Michael Jackson the King of Love...". Per i nuovi utenti registrati, il Forum vi invita a presentarvi nella sezione
"PRESENTAZIONI"
in modo da ricevere un caloroso benvenuto da parte di tutti gli utenti!!!
Il Forum ricorda a tutti gli utenti di leggere sia il regolamento generale, che i regolamenti interni di ogni sezione. Sono poche e semplici regole facili da seguire per facilitare la navigazione di tutti e il nostro lavoro. Buon divertimento a tutti.

Grazie
Facebook





"Michael Jackson the King of Love..." ha anche un gruppo su Facebook iscriviti!!!

In Evidenza
Visite
Votaci
Ti piace il nostro Forum??? Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!!
Migliori Siti Dettagli mjjkingoflove.forumattivo.com/
Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD nella classifica.... Sito d'argento sito web Continuate a votarci ogni mese e aiutateci a crescere!!!
I postatori più attivi del mese

Migliori postatori
PιεcεOғAηHεαят♥; (12290)
 
Sere_MJ (10376)
 
Fairy MJ (8626)
 
MIKE&JANETpassion! (8454)
 
** DirtyDianaEle ** (8444)
 
DirtyMetalJackson (5881)
 
MissMJNaughty (3524)
 
Zaira♥ (2966)
 
Ashley (2550)
 
~D i f f e r e n t; (1477)
 


Intervista Travis Payne

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervista Travis Payne

Messaggio Da silvia80 il Lun 7 Feb 2011 - 0:34

http://www.cyinterview.com/2011/02/travis-payne-lives-to-dance-choreographer-with-michael-jackson-16-years-now-on-cbs-show-with-paula-abdul/Intervista del 5/2/2011

Ero un pò indecisa su dove postare questa intervista dove Payne svela altri dettagli sul progetto "This Is It". Se non è la sezione giusta spostate pure

Ho tradotto la parte in cui parla di MJ. All'interno del link trovate l'audio dell'intervista.



Per 16 anni Travis Payne ha lavorato con Michael Jackson su numerosi progetti. Stava lavorando con Jackson e Kenny Ortega sul This Is It Tour , fino al tragico giorno in cui Jackson è stato ricoverato in ospedale e successivamente è deceduto. Come, produttore coreografo e regista, Payne ha lavorato con tutti, da Madonna a Lady Gaga a Beyonce.
Payne ha ottenuto il suo primo incarico di ballerino per il Rhythm Nation Tour di Janet Jackson. La sua carriera decollò da lì. Dice a CYInterview che ha sempre cercato di fare qualcosa di significativo. La sua attenzione e l'energia sono i motivi per i quali ha una storia di lavoro con numerosi grandi nomi.

"Se incontrassi mia madre ti direbbe, questa è una delle sue storie, che dicevo sempre che avrei lavorato con Michael Jackson e Prince e Janet Jackson e Debbie Allen e Paula Abdul e ho avuto modo di farlo . Era una sorta di fiducia nel mio istinto e nell' essere al posto giusto al momento giusto ed essere pronti per le opportunità, quando capitano, ma avere un obiettivo. Diventando più grande ho davvero capito di più cosa questo significasse".

....

A causa della tragica morte di Michael Jackson, i fan non potranno mai vedere il suo This Is It show. Payne ci dice che ci sarebbero state molte piacevoli sorprese. Tutti, da Diana Ross a Mariah Carey, avrebbero cantato e si sarebbero esibiti con Michael durante gli show alla O2 Arena di Londra.

Travis mi confidò dopo l'intervista che sarebbe stato il più grande show mai visto e ci sono tante sorprese che erano state pianificate di cui le persone ancora non sono a conoscenza.

Sebbene fosse ancora agli inizi della sua carriera, Jackson aveva fatto sapere a Travis che avrebbe voluto invitare anche Lady Gaga ad esibirsi con lui. Chissà come sarebbe stata la performance, ma avrebbe schierato, in qualche modo, il Re del Pop e la cantante di Poker Face.

"Stavo lavorando su This Is It con Michael Jackson e stavamo creando una rosa di artisti che avremmo invito a comparire con Michael nello show in diversi eventi e occasioni. Arrivati alla fine della lista avevamo naturalmente Janet e Diana Ross e Usher e Justin Timberlake e Missy Elliot e Teddy Riley, Celine Dion e Mariah Carey, Whitney Houston e un sacco di gente che amava, artisti. Siamo arrivati alla fine della lista e ho detto, c'è qualcun altro che vuoi aggiungere e mi ha detto, sì. Ho detto, chi? Lady Gaga. E io Davvero? Ha detto, sì, lei è cool e ho detto ok.

A quel tempo non mi era familiare. Penso che Gaga avesse appena pubblicato Poker Face. Era ancora agli inizi del suo successo. E io ho detto davvero? Ha detto, Sì, lei è cool. Devi aggiungere anche lei. E ho detto, ok. Questa è stata davvero la mia sorta di introduzione a lei. Come sai non siamo riusciti a fare This Is It, ma poco dopo che avevamo completato tutte le commemorazioni per Michael, ho ricevuto una telefonata da Lady Gaga. Abbiamo avuto una discussione circa il suo show e le ho detto del fatto che Michael aveva detto che voleva invitarla a cantare con lui nel suo show e, naturalmente, era così commossa e umile ed è così che l'ho incontrata. E' stata una chiamata così inaspettata, perciò mi piacerebbe pensare che Michael abbia a che fare con questo".

Durante i suoi 16 anni di lavoro con Jackson, Travis si è sentito quasi viziato perché dice che non c'è mai stato qualcosa di creativo che non poteva essere provato. Non ci sono mai stati problemi di bilancio. Solo la mancanza di tempo o di qualcosa che non era ancora stato creato poteva impedire loro di fare qualcosa che volevano fare.

"Ho avuto il meraviglioso piacere di lavorare con Michael per 16 anni. In primo luogo, come ballerino e, infine, come suo regista e produttore associato, nonché partner coreografico per This Is It e tutto ciò che il progetto si è rivelato, e io gli sarò per sempre grato per tutte le occasioni nel corso degli anni... Essere in grado di creare con Michael su un livello così elevato in cui non incorrevi nei normali problemi con i bilanci o gli eccessi o il non essere in grado di realizzare una visione. L'unico deterrente era il tempo".

Ho chiesto Travis quando è stata l'ultima volta che ha visto Michael Jackson. "E' stato poco prima che morisse?". Mr. Payne ricorda l'intero evento come se fosse ieri. Ci dice che si separarono dicendosi "I love you" a vicenda.

"L'ultima volta che ho visto Michael era il 24 giugno. La sera avevamo finito le prove e avevamo completato lo show, i tempi erano pronti e stavamo aspettando alcuni componenti che dovevano essere utilizzati per il set e cose del genere ed eravamo sul punto di partire la settimana successiva per Londra per una serie di prove prima di aprire lì lo show. La sera prima della sua scomparsa l'ho visto e abbiamo fatto una prova e lui stava andando via. Proprio in puro stile Michael Jackson, quando se ne andava, ci incrociavamo ed era un fatto normale. Lo incrociavi nella hall o mentre camminava e dicevi 'I Love You'.

La maggior parte delle volte era lui a dire 'I Love You' per primo. Questo era lo scambio, sempre. Facevamo così. Dissi, ok, ci vediamo domani. Lui disse, ok, ci vediamo alle due e quello era il nostro orario. Ci incontravamo sempre per This Is It e spesse volte per altre cose. C'era qualcosa in quel'orario che era buono e lo è stato davvero. L'ultima cosa che mi disse fu 'I Love You'. Quindi sono grato per questo ed è stata l'ultima cosa che ho detto a lui. Perciò lo ricorderò per sempre come uno dei miei momenti preferiti, che è stata l'ultima cosa che ci siamo detti l'un l'altro e che lo sentivamo".

Essendo uno che ha lavorato a stretto contatto con Michael negli ultimi mesi della sua vita, nelle prove per il This Is It Tour, Payne afferma che non c'era niente fuori dall'ordinario circa la salute di Michael e che Jackson era più impegnato che mai a lavorare con tutti per perfezionare lo show. Molti si domandano come stesse il Re del Pop in quegli ultimi mesi della sua vita. Travis dice che è ancora scioccato dal fatto che Michael sia morto.

"Michael si stava certamente rimettendo in forma per quello che definiva prepararsi per la sua lotta. Si paragonava ad un pugile. Perciò ci stavamo allenando. Stava lavorando a stretto contatto con il suo vocal coach, stava lavorando a stretto contatto con Kenny [Ortega] e me e il team di produzione, realizzando questo, e i ballerini, e il suo allenatore, il suo nutrizionista e stava facendo tutte quelle cose che faceva di solito. Nulla sembrava fuori dal comune per me. Era un'esperienza diversa, perché era un padre, così il suo tempo era usato in modo diverso questa volta, ma c'era una struttura che lui stesso aveva messo in piedi.

Aveva creato il programma per se stesso e noi lo aiutavamo e lavoravamo con lui ogni singolo minuto in cui lui era disponibile e lui era semplicemente così felice di tutto. Era più felice quando creava. Perciò è stato così sorprendente per me ci fossero delle questioni con la sua salute. Aveva superato ogni controllo fisico. Stava lavorando. Si stava presentando. Stava facendo la sua cosa... Era una sorta di compito mettere insieme questo spettacolo e lui era al timone di tutto. Perciò ero scioccato come il resto del mondo quando è morto. Sono ancora sotto shock".

Travis Payne mi ha detto che non è stato convocato per essere un testimone, testimoniare o fornire informazioni al processo del dottor Conrad Murray.

Questa testimonianza è strano Travis che dice che stava benissimo? Lady Gaga mi pare che sapesse che c'era la possibilità di partecipare agli spetatcoli di Londra ma l'ha sentito dire solo dopo la sua morte, vedete non c'era nulla di pronto niente di organizzato era in forma? Ma dove che intervista strana però.

traduzione da mjfreeforumzoneleonardo


Ultima modifica di silvia80 il Mer 11 Gen 2012 - 0:05, modificato 1 volta

silvia80
King of Pop
King of Pop

Messaggi : 1080
Data d'iscrizione : 17.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista Travis Payne

Messaggio Da Sere_MJ il Lun 7 Feb 2011 - 19:08

Mr. Payne ricorda l'intero evento come se fosse ieri. Ci dice che si separarono dicendosi "I love you" a vicenda.
Che cosa dolce! *-*
Grazie Silvia

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista Travis Payne

Messaggio Da MIKE&JANETpassion! il Mar 8 Feb 2011 - 14:27

Janet e Diana Ross e Usher e Justin Timberlake e Missy Elliot e Teddy Riley, Celine Dion e Mariah Carey, Whitney Houston
wauuuuuuuuuuuuuuuuuu *-* ok senza Justin Timberlake e Diana Ross sarebbe stato perfetto! Whitney *-*! che carino il fatto del saluto*-*

MIKE&JANETpassion!
The Legend
The Legend

Messaggi : 8454
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 18
Località : neverland!
Umore Umore : incompresa

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista Travis Payne

Messaggio Da Fairy MJ il Mar 8 Feb 2011 - 21:58

Proprio in puro stile Michael Jackson, quando se ne andava, ci incrociavamo ed era un fatto normale. Lo incrociavi nella hall o mentre camminava e dicevi 'I Love You'.
dice sempre 'I Love You' lui, ha mancanze d'affetto si vede... Sad

_________________


http://www.facebook.com/pages/Dunikart-il-mondo-dei-gioielli-e-non-solo/191975327483059?ref=hl Vendita di Gioielli di bigiotteria e gioielli della tradizione sarda visitate questa pagina metti mi piace e se ti piace qualcosa contattami pirat

Fairy MJ
Admin
Admin

Messaggi : 8626
Data d'iscrizione : 21.02.10
Età : 32
Località : Roma
Umore Umore : Ottimo

Vedere il profilo dell'utente http://mjjkingoflove.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista Travis Payne

Messaggio Da Sere_MJ il Mar 8 Feb 2011 - 21:59

Si vede Sad qui noi offriamo affetto gratis, vieni Sad Sad

Sere_MJ
The Legend
The Legend

Messaggi : 10376
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : Comacchio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista Travis Payne

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:48


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum